rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Economia

Caro bollette e carburante, l'appello del Cars al governo: "Assoluto stato di crisi"

Il presidente del Comitato Amministratori Regione Sicilia Gianfranco Gentile si rivolge al premier Draghi. Chiesto ulteriore sforzo per contrastare la disoccupazione

Dopo il Covid arriva il caro bollette e carburanti a dare il colpo di grazia all'economia siciliana. L'aumento dei prezzi di energia elettrica e gasolio in particolare, rischia di bloccare la già lenta ripresa di aziende e attività commerciali, aumentando di fatto la disoccupazione.

Da qui il grido del Comitato Amministratori Regione Sicilia, tramite una lettera al governo del presidente Gianfranco Gentile. n quest’ultimi mesi assistiamo all’assoluto stato di crisi che stanno vivendo le nostre comunità a causa dell’aumento repentino e sconsiderato dei costi del carburante e dell’energia elettrica. Nello specifico, nell’arco dell’ultimo anno il prezzo del gasolio per autotrazione è rincarato di oltre il 25%, mentre negli aggiornamenti delle tariffe in vigore nel primo trimestre 2022 (1° gennaio – 31 marzo) si registrano gli aumenti record del +55% per l'elettricità e del +41,8% per il gas. La nostra Società, a causa dell’attuale periodo emergenziale causato dalla diffusione del famigerato Covid-19, ha subito un decremento dei fatturati di moltissimi titolari di partite iva con il conseguente innalzamento del tasso di disoccupazione. Abbiamo apprezzato il lavoro che il Governo Nazionale ha posto in essere per fronteggiare lo stato di crisi attuale ma riteniamo necessario un ulteriore sforzo, poiché non è accettabile assistere a rincari così elevati in così poco tempo, con le relative drammatiche ripercussioni sui bilanci di molte famiglie. Desideriamo che ci sia una maggiore attenzione sul tema ed in tal senso facciamo appello al buon senso del prof. Mario Draghi, Presidente del Consiglio dei Ministri , affinchè si pongano in essere tutte le iniziative necessarie al fine di scongiurare gli aumenti in questione per riportare nel nostro Paese sviluppo, crescita e coesione sociale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caro bollette e carburante, l'appello del Cars al governo: "Assoluto stato di crisi"

MessinaToday è in caricamento