Economia Centro / contrada Scoppo

Consorzio autostrade, la Regione vuole modificare i contratti dei dipendenti

La Cub ha diffidato l'assessorato regionale ai Trasporti a portare avanti il progetto, la confederazione unitaria di base non è stata convocata all'incontro previsto oggi. Nuove proteste in arrivo

La modifica al contratto di lavoro dei dipendenti del Consorzio autostrade siciliane sarà in discussione oggi. L'assessorato regionale ai Trasporti non ha convocato il sindacato Cub nonostante sia firmataria del contratto attualmente vigente.

I segretari di Cub Sicilia Filippo Sutera e  Cub Trasporti Francesco Urdì hanno contestato in una nota non solo la mancata convocazione ma anche a loro dire l'illegittima riforma del contratto ai dipendenti del Cas. "La Regione Siciliana - scrive la Cub - non ha competenza per la modifica del contratto applicabile ai dipendenti del Consorzio spettando questa eventualmente al Consiglio direttivo previa convocazione di tutte le organizzazioni sindacali firmatarie, ivi compresa la scrivente e l'Aran". Secondo la confederazione unitaria di base la modifica del contratto comporterebbe a monte un cambio della personalità giuridica dell'ente. La Cub ha diffidato l'assessorato regionale ai Trasporti a proseguire nel progetto e annunciando clamorose proteste. 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consorzio autostrade, la Regione vuole modificare i contratti dei dipendenti

MessinaToday è in caricamento