rotate-mobile
Domenica, 27 Novembre 2022
Economia

Crisi e caro bollette, l'appello di Confcommercio al Comune: "Aiuti economici e debiti posticipati"

A Palazzo Zanca l'incontro con sindaco e assessore al Commercio. Presentati gli argomenti da trattare in un tavolo permanente "per non far chiudere neanche un'impresa"

Chiedono aiuto i commercianti messinesi e lo fanno attraverso Confcommercio. Ieri l'incontro a Palazzo Zanca con il Sindaco Federico Basile e con l’assessore alle attività produttive Massimo Finocchiaro per fare il punto sulla gravissima crisi del commercio, attanagliato dalla impennata dei costi di beni e servizi. “Abbiamo portato al tavolo – spiega il presidente di Confcommercio Messina Carmelo Picciotto – la necessità di istituire un osservatorio permanente per la crisi che sia contestualmente un tavolo per il rilancio della città. Siamo certi che, anche con l’apporto del nuovo assessore alle attività produttive Finocchiaro, cui abbiamo espresso i nostri migliori auguri per la nomina, avvieremo un proficuo percorso finalizzato appunto non perdere pezzi durante la strada e anzi a creare le condizioni perché ci sia un futuro sicuro possibile e percorribile per il sistema delle piccole e medie aziende. Bisogna far sì che  si creino le condizioni per fare sistema e rendere proficuo il futuro del sistema economico messinese, sia nel panorama siciliano che nel panorama nazionale, a partire proprio da una piattaforma programmatica che abbiamo presentato al sindaco Basile e all’assessore Finocchiaro. Primo punto – conclude Picciotto – evitare che a causa dei tributi si possa perdere qualche licenza. Un punto sul quale dall’amministrazione comunale abbiamo ricevuto ampie rassicurazioni.” 

Il documento

CRISI PANDEMICA ED ENERGETICA

1. DEBITI VERSO IL COMUNE

  • POSTICIPO PAGAMENTI AL 2023.
  • DILAZIONE DEI DEBITI SENZA INTERESSI COLLEGATA ALLA DURATA DEL PIANO DI RIEQUILIBRIO.
  • POSSIBILITA’ DI SALDO E STRALCIO
  • BLOCCO DELLE SOSPENSIONI DELLE LICENZE E DELLE AUTORIZZAZIONI AMMINISTRATIVE.

2. AIUTI ECONOMICI PER PAGAMENTI BOLLETTE LUCE E GAS.

REGOLAMENTAZIONE RETE DISTRIBUTIVA CENTRO STORICO

1. REGOLAMENTAZIONE H24

  • LIMITAZIONE VENDITA ALCOLICI E BOTTIGLIE DI VETRO.
  • ADEGUATO DISTANZIAMENTO DEI LOCALI DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE.

2. DEHORS

  • PARAMETRAZIONE IN BASE ALLA METRATURA INTERNA DESTINATA ALLA SOMMINISTRAZIONE.
  • DECORO DEI DEHORS E ALLINEAMENTO AGLI STANDARD ED AI CANONI PREVISTI.

3. SERATE MUSICALI NEI DEHORS

  • LIMITAZIONE E REGOLAMENTAZIONE SERATE MUSICALI ALL’ESTERNO DELLE ATTIVITA’ CHE CAUSANO DISTURBO ALLA QUIETE PUBBLICA ED AI FRUITORI DELLE PIAZZE ED AGLI OSPITI DELLE STRUTTURE RICETTIVE, SEMPRE PIU’ PRESENTI NEL CENTRO STORICO CHE, A CAUSA DELLE EMISSIONI SONORE ECCESSIVE NON POSSONO GODERE DEL PRINCIPALE SERVIZIO DI TALI STUTTURE.

4. ATTIVITA’ DA ASPORTO

  • ELIMINAZIONE POSTI A SEDERE ESTERNI DI ATTIVITA’ DA ASPORTO SPROVVISTE DI AUTORIZZAZIONE ALLA SOMMINISTRAZIONE.

5. ABUSIVISMO

  • LOTTA ALL’AMBULANTATO SELVAGGIO NELLE PIAZZE E NELLE ZONE A MAGGIOR FLUSSO TURISTICO, CAUSA DI CONCORRENZA SLEALE NEI CONFRONTI DEI NEGOZI DI SOUVENIR E DI MODA.

6. SICUREZZA

  • MAGGIOR TUTELE VERSO I RESIDENTI ED I TURISTI CON LA PRESENZA DI UN PRESIDIO FISSO H24 DEI VIGILI URBANI E DELLE FORZE DELL’ORDINE ANCHE CON LA POLIZIA DI QUARTIERE NELLE PIAZZA PRINCIPALI.
  • ULTERIORI INSTALLAZIONI DI TELECAMERE.
  • ALLONTANARE CENTRI SCOMMESSE E SIMILI DAGLI ISTITUTI SCOLASTICI.

7. PIANO COMMERCIO CENTRO STORICO

  • PROMUOVERE LO SPOSTAMENTO DI ATTIVITA’ COMMERCIALI CHE
  • PRODUCONO MAGGIOR INQUINAMENTO AMBIENTALE (KEBAB, CIBO ETNICO, H24 ETC..) ED ACUSTICO (LAVAGISTI, MECCANICI ETC…) ANCHE IN PREVISIONE DELLA NUOVA ISOLA PEDONALE, IN MODO CHE NON CREI GRANDI DISAGI SIA AI RESIDENTI CHE AI FRUITORI DELLA STESSA.
  • PROMUOVERE APERTURE DI ATTIVITA’ DI RISTORAZIONE DI QUALITA’ E DI GRANDI FIRME DELLA MODA.
  • REGOLAMENTAZIONE ACCESSO E PARCHEGGIO NELLE ZTL DI RESIDENTI TEMPORANEI DELLE STRUTTURE RICETTIVE PRESENTI NELLE ZTL E NELLE ISOLE PEDONALI.

RILANCIO ECONOMICO

1. PIANO PROMOZIONALE DEL COMUNE

  • INVESTIMENTI NEL CENTRO STORICO

2. ISTITUZIONE DISTRETTO URBANO DEL COMMERCIO

3. CALENDARIO PROMOZIONALE FINALIZZATTO ALLA ATTRAZIONE TURISTICA.

4. RILANCIO ATTIVITA’ PRODUTTIVE MADE IN MESSINA

5. ORGANIZZAZIONE DEL NATALE NEL CENTRO STORICO CON APPENDICE NEL CENTRO COMMERCIALE.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi e caro bollette, l'appello di Confcommercio al Comune: "Aiuti economici e debiti posticipati"

MessinaToday è in caricamento