Economia

Agenzia regionale per attrarre investimenti, De Domenico: “Disegno di legge per costituire la rete dei servizi”

Sulla scia delle sperienze di altre regione, il deputato del Pd elabora il supporto possibile all’internazionalizzazione delle imprese. Con questi obiettivi

Un disegno di legge presentato in questi giorni per costituire un’efficiente rete di servizi, facente capo ad un unico soggetto, in grado di offrire un sostegno sia “in entrata” che “in uscita” rispetto al contesto economico regionale, razionalizzando al massimo gli interventi e ottimizzandone la ricaduta in termini di efficienza.

Lo ha presentato il consigliere Franco De Domenico e dovrebbe essere discusso a breve in commissione.

La proposta del deputato del Partito democratico, prende spunto dall’allarmante quadro che viene fuori dai dati economici del 2018 elaborati dalla Svimez, che rilevano come a fronte di una crescita del PIL della Calabria del 2%, della Sardegna dell’1,8%, della Campania dell’1,8% e della Puglia dell’1,6%, la Sicilia faccia registrare, viceversa, un incremento del Pil del solo 0,4%.

“A questi – spiega De Domenico - si aggiungono i  dati sulla disoccupazione e sull’esodo di giovani qualificati che continuamente lasciano la nostra isola, impone la necessità indifferibile di dotarsi di strumenti utili ad attrarre investimenti economici nel territorio regionale e, contestualmente, a sostenere le imprese siciliane, in prevalenza piccole e medie, nel processo di internazionalizzazione e di espansione sui mercati internazionali. In quest’ottica, la positiva esperienza delle Agenzie istituite in numerose altre regioni, finalizzate all’attrazione degli investimenti o al supporto all’internazionalizzazione delle imprese, unitamente alla non trascurabile preoccupazione di non incrementare il già eccessivo livello di burocratizzazione della macchina amministrativa siciliana, dopo aver ascoltato i principali stakeholders, mi hanno indotto – continua Franco De Domenico- ad elaborare il disegno di legge. La legge prevede la costituzione di un ufficio speciale nell’ambito del Dipartimento regionale delle Attività Produttive, denominato Agenzia Regionale per l’Attrazione degli Investimenti e per l’Internazionalizzazione delle Imprese (A.R.A.I.) e consentirà di programmare e mettere in atto un intervento “di sistema” in grado di promuovere efficacemente l’attrazione di investimenti economici nella regione e, allo stesso tempo, di utilizzare gli stessi canali al fine di sostenere la presenza sui mercati nazionali, unionali e internazionali delle aziende siciliane”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agenzia regionale per attrarre investimenti, De Domenico: “Disegno di legge per costituire la rete dei servizi”

MessinaToday è in caricamento