menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Panifici chiusi due domeniche al mese, via al dialogo tra Comune e lavoratori

La direttiva regionale in vigore fino al 15 giugno 2021. Previste sanzioni per i trasgressori. A Palazzo Zanca l'incontro con le associazioni di categoria per dettare le linee guida

Anche Messina recepisce il decreto regionale che vieta l'attività di panificazione nella prima e terza domenica di ogni mese. Il provvedimento partirà il 4 ottobre e sarà in vigore fino al 15 giugno 2021. Tocca però ai sindaci di ogni comune, sentite le principali organizzazioni di categoria, stabilire le turnazioni e modificare le giornate di chiusura secondo un calendario che dovrà essere reso noto alla cittadinanza. A riguardo, l'assessore alle Attività Produttive Dafne Musolino ha convocato le associazioni di categoria per martedì 6 ottobre 2020 alle 16,00 nel salone delle Bandiere di Palazzo Zanca per disciplinare l’applicazione nel dettaglio del decreto assessoriale con la regolamentazione dei giorni di chiusura secondo un calendario mensile e la correlata turnazione.

Nel condividere le ragioni della tutela della salute e dell’integrità psico fisica dei lavoratori del comparto della panificazione, l'amministrazione comunale chiarisce che la vendita del pane non è comunque oggetto di divieto e le attività di panificazione destinate agli enti pubblici (mense pubbliche, ospedali, caserme etc.) restano consentite seppur limitate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Divano, come scegliere quello giusto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento