Lunedì, 18 Ottobre 2021
Economia

Distretto del Cibo, vertice con i Gal al Comune

Presenti anche le associazioni di produttori: Obiettivo: avviare con i sistemi produttivi locali la certificazione di filiera del marchio collettivo di qualità

Si è riunito il comitato promotore del Distretto Unico del Cibo insieme al Gal Taormina Peloritani, Gal Kalact, Gal Tirrenico mare Monti e Borghi, Gal Helimos, Gal Valle del Belice, Agenzia del Mediterraneo, Università degli Studi di Messina, Slow Food, Messina Tourism Bureau, Iemest, Apom e Associazioni di produttori del territorio.

All'incontro il sindaco Cateno De Luca, l'assessore alle politiche agroalimentari Alessandra Calafiore e quello ai Finanziamenti europei Carlotta Previti.

Il Distretto del Cibo nasce ai sensi del Bando regionale assessorato Agricoltura del 29 aprile 2019 e l'obiettivo è avviare con i sistemi produttivi locali la certificazione di filiera del marchio collettivo Qualità Sicura regionale istituito con DDG del 29 marzo 2019 quale asse portante e valore aggiunto del proponendo Distretto Unico di Sicilia al fine di elevare la tracciabilità delle nostre produzioni agro-alimentari per un miglioramento d eri livello organizzativo, commerciale e di marketing internazionale delle aziende all'interno del Distretto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Distretto del Cibo, vertice con i Gal al Comune

MessinaToday è in caricamento