Giovedì, 16 Settembre 2021
Economia

Nebrodi, Sos di quindici sindaci per salvare i noccioleti dai ghiri

Un documento per sensibilizzare la Regione ad agire con tempestività e dare manforte all'amministrazione di Ucria che ad agosto aveva occupato la sala consiliare per sensibilizzare sulle difficoltà degli agricoltori

Quindici sindaci si mobilitano per salvare i noccioleti dei Nebrodi dai ghiri. Con un documento, intendono sensibilizzare l' amministrazione regionale, al fine di agire con maggiore tempestività, per risolvere un problema che ormai da anni è sfuggito di mano.

Il 5 agosto  scorso, l'amministrazione comunale di Ucria, capeggiata dal sindaco Vincenzo Crisà, all'unanimità decideva di occupare la Sala del Consiglio per protestare contro la mancata soluzione, da parte degli organi competenti, relativa al problema della presenza massiccia dei ghiri che, ormai da decenni, distruggono non solo i noccioleti, ma anche gli ortaggi, i vigneti e i frutteti, danneggiando, in maniera irreparabile  l'economia non solo ucriese ma anche quella dei paesi limitrofi.

A distanza di due mesi, finalmente, dopo tante iniziative intraprese dalla comunità ucriese, tra cui una delibera del Comune di Ucria con la quale si è proclamato lo stato di calamità, quindici sindaci di altri  comuni nebroidei, accogliendo l'invito dell'amministrazione comunale di Ucria hanno sottoscritto un documento congiunto per sensibilizzare le Istituzioni al fine di risolvere il gravissimo problema del quale le vere vittime sono gli agricoltori e i proprietari dei noccioleti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nebrodi, Sos di quindici sindaci per salvare i noccioleti dai ghiri

MessinaToday è in caricamento