Giovedì, 18 Luglio 2024
Economia

Ocm Vino, 13 milioni per la ristrutturazione dei vigneti: tre le aziende messinesi ammesse

Il dipartimento dell'Agricoltura ha pubblicato la graduatoria provvisoria sul portale istituzionale della Regione. I fondi destinati a sostenere diverse tipologie di intervento

Luca Caruso, Paone Vini ed Eugenio Aliberti. Sono le tre aziende messinesi ammesse ai contributi previsti dal bando Ocm Vino per la ristrutturazione e la riconversione dei vigneti nell'ambito della campagna 2022-2023. Sono in tutto 558 le domande ritenute ammissibili ai fini dei contributi previsti dal bando Ocm Vino. Il dipartimento dell'Agricoltura ha pubblicato la graduatoria provvisoria sul portale istituzionale della Regione Siciliana.

Il bando ha una dotazione finanziaria di 13 milioni di euro per sostenere diverse tipologie di intervento come operazioni di estirpazione e reimpianto, sovrainnesti, realizzazione di impianti di irrigazione, meccanizzazione, modifica della forma di allevamento e sostituzione delle spalliere di sostegno. L'obiettivo è aumentare la competitività delle produzioni vitivinicole siciliane, adeguandole alle esigenze di mercato.

Il sostegno ai produttori sarà erogato come compensazione, che potrà ammontare al 100 per cento, per le perdite di reddito dovute alla ristrutturazione e alla riconversione e come contributo ai costi sostenuti. Delle domande ammesse, 342 arrivano dalla provincia di Trapani, 88 da quella di Agrigento, 74 da Palermo, 13 da Catania, 11 da Caltanissetta, 9 da Ragusa, 6 da Siracusa, 3 da Messina, mentre 12 aziende ammesse a finanziamento hanno i vigneti in più province.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ocm Vino, 13 milioni per la ristrutturazione dei vigneti: tre le aziende messinesi ammesse
MessinaToday è in caricamento