Economia

Opere strategiche, 60 miliardi e 52 commissari: nella lista anche le incompiute siciliane

Il Dpcm di nomina è arrivato in Parlamento. Si avvia l'ultima fase dell'iter, possono così accelerare le progettazioni e i lavori in tutto il territorio italiano. Per la realizzazione dell'asse Av-Ac Palermo-Catania-Messina, sarà nominato Filippo Palazzo

Ci sono anche grandi opere sicilia fra le 59 che si spera di sbloccare e portare a compimento con rapidità grazie al Dl semplificazioni.

Opere per le quali non bastano i finanziamenti ma si prevedono, in tutta Italia, commissari ad acta. Si va, nel Paese, dalla statale 106 Ionica a collegamenti adeguati per il settore sud orientale della Sicilia lungo l’itinerario Ragusa-Catania, fino all’anello ferroviario e la metro C di Roma. Il Governo, dopo molta attesa e le polemiche di questi giorni, ha provveduto a stilare la lista di 52 commissari commissari, per lo più tecnici dell’Anas, del Ministero dei Trasporti o di Rfi.

Il Dpcm di nomina per i commissari straordinari delle 59 opere strategiche per un valore complessivo di oltre 60 miliardi è arrivato in Parlamento. Si avvia così l'ultima fase dell'iter di nomina che affida ai commissari dello sblocca-cantieri ampi poteri per accelerare le progettazioni e i lavori di opere in tutto il territorio italiano. Per la realizzazione dell'asse Av-Ac Palermo-Catania-Messina, Filippo Palazzo (dirigente Rfi in quiescenza), stessa cosa per la linea Palermo Trapani.

Per il rilancio del polo della cantieristica navale nel porto di Palermo e interfaccia porto-città sarà nominato invece Pasqualino Monti (presidente Adsp Mare di Sicilia Occidentale). Per quanto riguarda le opere di edilizia statale che sono state individuate a Palermo, a Catania, a Reggio Calabria e a Crotone il Commissario sarà Gianluca Ievolella (Mit - Provveditore Interregionale per la Sicilia e la Calabria).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Opere strategiche, 60 miliardi e 52 commissari: nella lista anche le incompiute siciliane

MessinaToday è in caricamento