Martedì, 16 Luglio 2024
Economia

Intermediazione immobiliare, firmato il protocollo d'intesa per la trasparenza e il contrasto all’abusivismo

Obiettivo è proteggere i consumatori e valorizzare il lavoro degli associati, contrastando ogni forma di illegalità. L'accordo siglato alla Camera di Commercio

Contrastare con sempre maggiore attenzione l’esercizio abusivo dell’attività di mediatore immobiliare, un fenomeno che sta assumendo dimensioni sempre più rilevanti creando, tra l’altro, anche distorsioni del mercato. Questo il fine del protocollo d’intesa per la trasparenza e il contrasto all’abusivismo e allo svolgimento irregolare dell’attività di intermediazione immobiliare, firmato questa mattina al Palazzo camerale dal presidente della Camera di commercio, Ivo Blandina; dal presidente provinciale della Federazione italiana agenti immobiliari professionali, Maria Letizia Mangiapane; e dal presidente provinciale della Federazione italiana mediatori e agenti d’affari, Giuseppe Fotia.

«L’attività di contrasto all’abusivismo può crescere efficacemente se sviluppata in modo sinergico da enti e associazioni di categoria – afferma Blandina – che, con il loro contributo, possono permettere la diffusione di una maggiore conoscenza del settore della mediazione immobiliare e collaborare a campagne di informazione e sensibilizzazione a favore del consumatore e dell’intera   collettività. La Camera di commercio rilascerà un’apposita tessera agli agenti regolarmente iscritti e, entro i prossimi sessanta giorni, istituirà un tavolo permanente che si potrà dotare di un regolamento organizzativo e di funzionamento, che valuti le segnalazioni circa eventuali casi di abusivismo e di supposta mancanza dei requisiti professionali».

«Quella degli agenti immobiliari è una delle categorie più esposte all’abusivismo della professione – sottolinea Maria Letizia Mangiapane - in una forma di concorrenza del tutto sleale, a danno dei professionisti di settore e dei consumatori. Insieme alla Fimaa, intendiamo sensibilizzare la cittadinanza sui rischi che si possono correre, e, grazie al protocollo di intesa siglato questa mattina, cercheremo di prevenire questo fenomeno con un’efficace azione di promozione della trasparenza in questo ambito e contrastando le eventualità irregolarità e scorrettezze». Infine, Fotia: «La firma di questo protocollo rappresenta un impegno concreto nella lotta contro l’abusivismo. È un segnale forte per tutti i professionisti del settore. Solo attraverso la collaborazione tra istituzioni e associazioni di categoria possiamo garantire un mercato immobiliare più sicuro e trasparente. La nostra priorità è proteggere i consumatori e valorizzare il lavoro dei nostri associati, contrastando ogni forma di illegalità». Presenti anche la segretaria generale della Camera di commercio, Paola Sabella; il vicepresidente della Fimaa, Giuseppe Pergolizzi; e il delegato provinciale all’abusivismo della Fiaip, Daniele Alberto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intermediazione immobiliare, firmato il protocollo d'intesa per la trasparenza e il contrasto all’abusivismo
MessinaToday è in caricamento