Giovedì, 16 Settembre 2021
Punto vendita ex Gicap (Foto archivio)
Economia

Ex Gicap di Giardini Naxos, tredici lavoratori riassunti

La vertenza seguita dalla Filcams Cgil è risultata favorevole al personale dei supermercati passati sotto il marchio LikeSicilia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MessinaToday

 Tredici lavoratori ex Gicap del punto vendita di Giardini Naxos verranno riassunti secondo quanto previsto dall’art. 2112 del c.c. dall’azienda che a suo tempo è subentrata nella gestione degli esercizi della distribuzione alimentare dopo la presentazione del concordato preventivo da parte di Gicap, la LikeSicilia: questo l’importante risultato a seguito della lotta intrapresa da alcuni lavoratori e dalla Filcams-Cgil di Messina per il riconoscimento di diritti. I lavoratori davanti a condizioni legittime negate avevano giustamente intrapreso un procedimento guidati dalla Filcams-Cgil affinché venissero riconosciuti i loro diritti. Diritti che vedevano il riconoscimento delle spettanze arretrate non pagate da Gicap e la salvaguardia occupazionale nel rispetto degli istituti contrattuali. I lavoratori assistiti dall’avvocato Giacomo Calderonio sono riusciti, attraverso un accordo conciliativo, sottoposto al vaglio del tribunale del Lavoro di Messina, ad aver riconosciuti i loro diritti ed a breve rientreranno al lavoro. “La lotta del sindacato supportata dalla tenacia di questi lavoratori che hanno affrontato una vertenza andando incontro a mesi di attesa – dichiara il segretario generale della categoria territoriale della Cgil, Francesco Lucchesi - ha fatto sì che le giuste rivendicazioni venissero accolte da parte del tribunale. Bisogna sottolineare come la compattezza dei lavoratori abbia avuto un ruolo fondamentale”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Gicap di Giardini Naxos, tredici lavoratori riassunti

MessinaToday è in caricamento