rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Economia

Inclusione sociale, Amam apre le porte a 200 tirocinanti

Il progetto sfrutta i fondi Pon Metro, a Palazzo Zanca la presentazione durante l'assemblea dei soci

Amam apre le porte a 200 tirocinanti. Il progetto finanziato dai fondi Pon Metro 2014-2020, è stato presentato stamane a Palazzo Zanca durante l'assemblea dei soci, vede l'inserimento dei ragazzi beneficiari chiamati a prestare servizio guidato dai tutor dell'azienda di viale Giostra per un periodo di 12 mesi continuativo. “Prosegue la volontà di questa Amministrazione – ha detto il Sindaco – nella realizzazione di percorsi di inclusione sociale programmati nell’ambito del progetto ‘Percorsi nuovi di accompagnamento all’abitare e risanamento urbano’, rivolto alle famiglie che attualmente risiedono nelle aree target degli Ambiti di Risanamento”.

Al tavolo, hanno partecipato oltre al sindaco De Luca, il presidente del CdA di Amam Loredana Bonasera, i due componenti del consiglio di cmministrazione Roberto Cicala e Salvatore Ruello; il Collegio Sindacale rappresentato dal presidente Pasquale Cucè e dai membri Roberta Clementi e Orazio Giacoppo, il direttore generale Santi Trovato e l’assessore al ramo Francesco Caminiti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inclusione sociale, Amam apre le porte a 200 tirocinanti

MessinaToday è in caricamento