Nasce il network SiciliaVacanzaSicura per rilanciare il turismo Covid-free nell'Isola

Imprese e associazioni di categoria insieme per superare la crisi e valorizzare il brand "Sicilia". L'iniziativa di co-marketing tra operatori del settore. Dalla Regioni nuovi fondi per le strutture ricettive

Foto: Ansa

Mai come quest'anno il binomio vacanza-sicurezza è assoluta prerogativa per rimettere in moto il turismo dopo l'emergenza coronavirus. E con questa consapevolezza gli imprenditori siciiani sono scesi in campo creando un inedito network per promuovre la Sicilia. Si chiama "SiciliaVacanzaSicura" ed è una rete che mette insieme gli operatori del settore per un obiettivo comune: riportare all'attenzione dei turisti, italiani e stranieri, l'Isola e le sue bellezze culturali e paesaggistiche. 

Il progetto è stato presentato questa mattina dalla Caronte & Tourist. A fare gli onori di casa, l'amministratore delegato Lorenzo Matacena e il vicepresidente Pietro Franza, in veste di rappresentante di Siremar. L'iniziativa vede il lancio di un processo di co-marketing tra le tredici imprese e associazioni di categoria che hanno scelto di porre il loro brand in seconda fila, dietro quello della Sicilia, unico e prestigioso. "Puntiamo - ha spiegato Franza - al turismo delle auto come accadeva alcuni decenni fa. L'auto è attualmente l'alternativa più sicura e proprio per questo abbiamo scelto di privilegiare chi sceglie di spostarsi con questo mezzo".

Dalla Regione i fondi per rilanciare il turismo

Il network potrà contare sul patrocinio del Comune di Taormina, meta turistica per eccellenza, e soprattutto della Regione. Durante la conferenza stampa è intervenuto l'assessore Manlio Messina, sottolineando l'impegno della giunta per rilanciare l'intero settore. "Occorre coinvolgere l'intera filiera - ha spiegato Messina - da soli non si può far nulla. La Regione è al fianco degli imprenditori che ci mettono la faccia e siamo pronti anche a garantire un finanziamento qualora ci fosse il bisogno".

Lo stesso Messina ha poi sottolineato gli investimenti fin qui adottati. "Abbiamo previsto 15 milioni di euro per rilanciare il trasporto aereo, ma l'impegno più importante è quello per gli operatori turistici. Sarà la Regione ad acquisire posti letto e visite guidate offrendole ai turisti che scelgono di passare le vacanze in Sicilia, a riguardo sono pronti 75 milioni di euro".

Da Palermo ogni Comune potrà poi beneficiare di un contributo per sollevare dal pagamento dei tributi locali le strutture ricettive. Per questo ci sarà una copertura di 300 milioni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le imprese del network SiciliaVacanzaSicura

Aeroporto di Catania, Aeroviaggi, Alessi Pubblicità, Alpitour World, Caronte & Tourist, Federalberghi Isole Minori, Federalberghi Sicilia, Federturismo Sicindustria, Imperatore Travel World, Lindbergh Hotel & Resorts, Sicily By Car, Siremar e Telepass. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Far west sui Colli Sanrizzo, insulti e schiaffi tra due famiglie nell'area attrezzata di Musolino

  • Cade da cavallo e sbatte la testa, 18enne in gravissime condizioni

  • Rientro in classe, la pediatra Caputo: “Con queste regole si rischia il caos”

  • Rissa tra ragazzine a Villa Dante, due ferite: quattro pattuglie dei vigili per calmare gli animi

  • Ucciso a Los Angeles il regista Serraino, “Un amore spropositato per Messina che non gli ha mai tributato nulla”

  • La nuova Maserati Corse parla messinese, nel team di progettazione due ex studenti UniMe

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento