Offerte di lavoro

“Cerchiamo medici anche in pensione”, bando speciale del Policlinico per il reclutamento

L'azienda ospedaliera referente per conto di tutte le aziende del servizio sanitario regionale. Così le figure richieste

Non solo l'immediata assunzione di infermieri collaboratori professionali ma anche di medici disponibili a prestare attività assistenziale nelle aziende sanitarie della Regione per la gestione dell’emergenza Coronavirus.

Per il reclutamento straordinario, la Regione ha individuato l’Azienda ospedaliera Policlinico quale referente per conto di tutte le aziende del servizio sanitario regionale.

A partire da domani, venerdì 13 marzo 2020, saranno avviate le procedure. Verrà pubblicato, un avviso pubblico per la formazione di elenchi di medici disponibili a prestare attività assistenziale. I professionisti dovranno presentare la propria manifestazione di interesse e verranno inseriti in appositi elenchi, che l’Azienda ospedaliera Policlinico trasmetterà anche alle altre Aziende. Non verrà stilata alcuna graduatoria, ma si potrà procedere direttamente alla chiamata a seconda delle esigenze delle varie strutture sanitarie. Gli elenchi saranno aggiornati periodicamente.

Coronavirus, Asp pronti ad assumere infermieri, come candidarsi

Durata dell’incarico (per un massimo di 6 mesi, comunque prorogabili in ragione della durata dell’emergenza) e impegno orario saranno concordati con le singole aziende.

Sono ammessi alla procedura i medici specialisti, gli specializzandi iscritti all’ultimo e penultimo anno di corso, laureati abilitati all’esercizio della professione e iscritti agli ordini professionali, personale medico collocato in quiescenza. L’avviso è aperto anche a medici stranieri, abilitati alla professione secondo i rispettivi ordinamenti di provenienza.
L’avviso, e le relative modalità di presentazione della domanda, possono essere consultati sul sito internet dell’Azienda (www.polime.it - Sezione concorsi), nonché sui siti di tutte le aziende siciliane del Sistema Sanitario Regionale.

Saranno impiegati in  Anestesia e rianimazione - igiene, epidemiologia e sanità pubblica, malattie dell’apparato respiratorio, malattie infettive, medicina e chirurgia d'accettazione e d'urgenza, medicina interna, microbiologia e virologia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Cerchiamo medici anche in pensione”, bando speciale del Policlinico per il reclutamento

MessinaToday è in caricamento