Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rinasce l'ex officina Lupò, al suo interno l'icona “tutelata” dalla Soprintendenza | VIDEO

L'inaugurazione nella struttura che per tanti anni è stata punto di riferimento della Fiat e per le riparazioni dei mezzi militari

 

Rivive la storica Officina Lupò di Messina. Nata negli anni Cinquanta, è stata per decenni uno storico punto di riferimento per la città, dove si riparavano i mezzi militari e quelli della Fiat. L'officina era, insieme alla Gentiluomo che opera ancora nella zona falcata, l'unica autorizzata dalla multinazionale torinese, ma dopo una lunga parentesi in cui era stata affidata ai Puglisi, aveva chiuso battenti nel 2012. Da ieri, con tanto di taglio del nastro con il sindaco Cateno De Luca e la benedizione di monsignor Tindaro della parrocchia di San Luca, ospita adesso la Metal Market di Francesco Sorrenti, in via Santa Maria dell'Arco, una delle più grandi aziende specializzate in produzione e installazione di infissi e serramenti per privati e aziende in tutta Italia.

Un momento di grande commozione per l'erede di Lupò, Giuseppe, che in questo video ha ricordato l'azienda del padre che ancora “custodisce” al suo interno un capolavoro realizzato da uno degli operai nei primi anni Cinquanta: la spettacolare icona che è oggi patrimonio della Soprintendenza.

Icona-2

Inaugurazione-2

Potrebbe Interessarti

Torna su
MessinaToday è in caricamento