Martedì, 27 Luglio 2021
Economia Tremestieri / SS114

Revocati i trasferimenti dei dipendenti Papino, l'azienda si rivolge all'ufficio del Lavoro

Oggi a Catania nuovo incontro sulla vertenza, i dipendenti non andranno in altri Punti vendita ma l'azienda conferma gli esuberi. Novità sugli arretrati

Il sit-in a Milazzo dei lavoratori Papino

Vertenza Papino, oggi l'ultimo incontro a Catania tra l'azienda e i sindacati. Ottantatré in Sicilia, ventitré solo nel Messinese gli esuberi nei Punti vendita di elettrodomestici. La ditta era rappresentata dall'avvocato Paola Patti.

L'azienda ha confermato ancora una volta i licenziamenti mentre i sindacati hanno ritenuto gravemente ritorsivi i trasferimenti dei lavoratori e delle rappresentanze sindacali. Secondo le organizzazioni non ci sono documenti al tavolo sindacale che provino lo stato di crisi. La Papino ha contestato le obiezioni dei sindacati sulle procedure di licenziamento collettivo e ha revocato i trasferimenti delle Rsa della provincia di Messina. Depositato il bilancio 2018 anche se non consegnato ai sindacati. Trasmessi i primi bonifici dei pagamenti di giugno 2019 mentre per gli arretrati di luglio la procedura è in itinere. Secondo la Papino i 45 giorni della comunicazione dell'impresa si sono conclusi e si rivolgerà all'ufficio provinciale del Lavoro per rimettere all'organo terzo la decisione. Giselda Campolo della Filcams dichiara: "Ennesima farsa aziendale, la Papino continua a negare i dati che comprovano la crisi". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Revocati i trasferimenti dei dipendenti Papino, l'azienda si rivolge all'ufficio del Lavoro

MessinaToday è in caricamento