rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Economia

Raccolta, coltivazione e commercio dei tartufi in Sicilia: in arrivo il regolamento regionale

Nell'ultima seduta di giunta, su proposta dell'assessore, Toni Scilla, è stata approvata la proposta normativa

Anche la Sicilia avrà un regolamento per la raccolta, la coltivazione, il commercio e la tutela del consumo dei tartufi freschi o conservati - tutela degli ecosistemi tartufigeni. Lo ha deciso il governo regionale, che nell'ultima seduta di giunta, su proposta dell'assessore all'Agricoltura, Toni Scilla, ha approvato la proposta di regolamento.

L'iter amministrativo prosegue adesso con l'invio del regolamento al Consiglio di giustizia amministrativa per la verifica della regolarità e la successiva adozione con decreto presidenziale.

"La nostra Isola possiede numerose eccellenze nel campo agroalimentare e il tartufo è una di queste – afferma il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci – Valorizzare questo prodotto così prezioso e ricercato, regolamentarne l'utilizzo e la commercializzazione permetterà di sviluppare un mercato di settore, con importanti ricadute sul turismo e sull'economia del territorio".

"Ancora una volta l’agroalimentare e le eccellenze agricole dei nostri territori sono al centro dell’azione del governo Musumeci - sottolinea l’assessore Scilla - Il tartufo potrebbe contribuire a creare nuovo benessere economico, data la sua abbondante presenza nel sottosuolo regionale. Il regolamento è il frutto del lavoro sinergico tra il dipartimento dell’Agricoltura, il dipartimento per le Attività sanitarie e Osservatorio epidemiologico e il Comando del Corpo forestale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta, coltivazione e commercio dei tartufi in Sicilia: in arrivo il regolamento regionale

MessinaToday è in caricamento