rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Economia San Filippo del Mela

Nuovo sciopero dell'indotto alla Centrale A2A, la Fiom: "Sanare la frattura con i lavoratori"

Protesta del personale agli impianti di San Filippo del Mela per la stabilizzazione e il rientro a lavoro degli operai licenziati

Come preannunciato nuovo sciopero oggi all'indotto della Centrale A2A di San Filippo del Mela. Secondo quanto spiegato dalla Fiom Cgil l'adesione del personale è stata totale e "ha fatto seguito ad una serie di incontri che non hanno prodotto soluzioni reali relativamente al rientro degli operai licenziati ed alla stabilizzazione di quelli assunti con contratti a tempo. Va infatti evidenziato che la soluzione esiste, è a costo zero ed è nelle mani della principale azienda appaltatrice della A2A. Se le parti datoriali vogliono aprire una nuova fase nelle relazioni sindacali devono  sanare una frattura coi lavoratori, riconoscendo anche sul piano contrattuale l'impegno e i sacrifici affrontati da chi permette a quell'impianto di funzionare".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo sciopero dell'indotto alla Centrale A2A, la Fiom: "Sanare la frattura con i lavoratori"

MessinaToday è in caricamento