Martedì, 15 Giugno 2021
Economia

La scuola protesta, sit in davanti la prefettura contro il precariato

I sindacati chiedono la stabilizzazione, il superamento dei blocchi sulla mobilità del personale e ampliamento degli organici del personale docente, educativo ed Ata

Si terrà domani la manifestazione unitaria 'La scuola protesta', organizzata dai sindacati della scuola Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals Confsal e Anief, per chiedere al governo di modificare le misure presenti nel decreto Sostegni bis. In particolare, i sindacati chiedono la stabilizzazione di tutti i precari, sia abilitati che specializzati con tre anni di servizio; la stabilizzazione dei Dsga (Direttori dei servizi generali e amministrativi) facenti funzione con 3 anni di servizio; il superamento dei blocchi sulla mobilità del personale. 

E ancora l'ampliamento degli organici del personale docente, educativo ed Ata (Assistente tecnico e amministrativo) con conferma dell'organico Covid; la riduzione del numero massimo di alunni per classe; la possibilità di partecipare ad un nuovo concorso anche in caso di mancato superamento di quello precedente. In Sicilia i sit-in si terranno a Palermo e ad Agrigento dalle 16 alle 19 e a Messina dalle 11 alle 13, davanti le sedi delle Prefetture.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La scuola protesta, sit in davanti la prefettura contro il precariato

MessinaToday è in caricamento