Economia

Sospeso il servizio di pulizia nelle caserme, lavoratori rimasti a casa

Dal primo gennaio i dipendenti sono stati licenziati. Rischiano gravi ricadute occupazionali. La denuncia di Filcams Cgil: "Situazione grave"

Il 2020 non è iniziato sotto i migliori auspici per i lavoratori che si occupano delle pulizie nelle caserme di Messina.

Dal primo gennaio è stato sospeso il servizio di pulizia e i dipendenti sono stati licenziati dall’azienda che ha gestito il servizio fino al 31 dicembre 2019.

Al momento, così come denuncia la Filcams Cgil,  non c’è nessuna garanzia rispetto al mantenimento dei livelli occupazionali. Il sindacato preannuncia forti iniziative contro il rischio che i lavoratori vadano incontro a pesanti ricadute occupazionali.

“Di fronte ad una gara espletata di fatto i lavoratori sono rimasti senza occupazione, l’azienda subentrante ed ente appaltante non hanno proceduto ad avviare il servizio e ad assumere i lavoratori - dichiarano il segretario generale della Filcams-Cgil di Messina Francesco Lucchesi e Giselda Campolo -  che evidenziano come non ci siano date certe sulla ripresa dello stesso. Una situazione grave – sottolinea la categoria della Cgil del settore dei servizi – visto che la mancata ripresa nei tempi previsti ha lasciato completamente senza reddito lavoratori e famiglie oltre a creare problemi nelle sedi militari a causa della totale assenza delle necessarie prestazioni igienico-sanitarie".

La Filcams-Cgil chiede l’immediata applicazione delle procedure del nuovo appalto con  l’avvio del servizio e l’assunzione di tutti gli addetti impiegati e stigmatizza il mancato rispetto delle comunicazioni obbligatorie al sindacato. La Filcams ribadisce le continue difficoltà dei lavoratori dei servizi in appalto e le conseguenze occupazionali per i rapporti economici tra imprese ed enti appaltanti e per la mancanza di risorse adeguate che producono il taglio di ore di lavoro e di stipendi già bassi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sospeso il servizio di pulizia nelle caserme, lavoratori rimasti a casa

MessinaToday è in caricamento