Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Economia

Gruppo Sma-Simply, scatta lo stato d'agitazione

Le preoccupazioni del segretario generale della Filcams-Cgil Francesco Lucchesi sulla trattativa in corso per il futuro della rete vendita siciliana. "Una cessione spezzatino che produrrebbe meno garanzie per i lavoratori"

 "Le ultime comunicazioni aziendali sulla procedura di trasferimento di ramo di azienda hanno portato a livello regionale Filcams Fisascat Uiltucs a proclamare lo stato di agitazione dei lavoratori del Gruppo Sma-Simply". Lo dichiara il segretario generale della Filcams-Cgil Messina Francesco Lucchesi sulla trattativa in corso per il futuro della rete vendita siciliana che aggiunge: "Ci preoccupa l'operazione messa in atto da parte di Sma che prevede una cessione spezzatino che produrrebbe meno garanzie per i lavoratori".

Il segretario della Filcams territoriale inoltre alla luce di una trattativa in stato avanzato con il gruppo interessato alla cessione sottolinea: "Ribadiamo la richiesta di non applicare qualsiasi deroga al contratto nazionale di lavoro per evitare che con il passaggio si verifichi un peggioramento delle condizioni contrattuali e salariali dei lavoratori".

La Filcams di Messina denuncia come nel settore della grande distribuzione il lavoro nel territorio stia diventando sempre più povero a causa delle deroghe al Ccnl da parte dei Gruppi aziendali locali che di fatto stanno ripristinando quelle differenze salariali tra Nord e Sud che erano state cancellate con le lotte di sindacato e lavoratori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gruppo Sma-Simply, scatta lo stato d'agitazione

MessinaToday è in caricamento