Collegamenti con le isole minori, proroga a Caronte e Liberty ma parte il bando che apre alla concorrenza

Il presidente della Regione Nello Musumeci annuncia "la storica apertura”. L'assessore Falcone: “Diamo alle imprese un mese di tempo per le offerte. Si tratta di un provvedimento che mai finora si era registrato”

Per un altro anno, la Regione continuerà ad erogare poco più di 63 milioni di euro a Caronte&Tourist e Liberty Lines per i collegamenti con le isole minori ma è stato emanato dalla Regione il bando che apre alla libera concorrenza.

“Per la prima volta nella storia del trasporto marittimo in Sicilia - dichiara il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci - avviamo la concreta apertura al libero mercato di uno dei servizi più strategici della mobilità isolana. Abbiamo, infatti, emanato l'avviso pubblico per la ricerca di operatori economici interessati a occuparsi dei collegamenti con le isole minori in regime non assistito, cioè senza il contributo economico della Regione. Offriamo al mercato le cinque tratte su cui si snodano i trasporti via mare: Eolie, Egadi, Pelagie, Ustica e Pantelleria”.

Le procedure per la ricerca di operatori per i collegamenti con le isole minori sono state avviate dal dipartimento delle Infrastrutture e dei trasporti. L'avviso sarà consultabile dal prossimo 28 ottobre sul sito web istituzionale del dipartimento.

“Di fronte a una risposta positiva del mercato - aggiunge l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone - il governo Musumeci sarà pronto ad affidare nuove concessioni per navi e aliscafi che diventerebbero, così, quello sbocco di libera concorrenza sui trasporti via mare da anni atteso da cittadini e addetti ai lavori. Diamo alle imprese un mese di tempo per le offerte. Si tratta di un provvedimento che mai finora si era registrato non solo in Sicilia ma in tutta Italia per quanto riguarda i trasporti marittimi. Inoltre, continuiamo a lavorare sul bando quinquennale da 300 milioni di euro con cui intendiamo modernizzare e rilanciare i trasporti finanziati dalla Regione. A causa della crisi dovuta al Covid - conclude l’assessore Falcone - abbiamo poi prorogato a tutto il 2021 le concessioni attualmente vigenti”.

Nel frattempo, dicevamo, sono state prorogate fino al 31 dicembre 2021 le concessioni, in scadenza a fine anno, con le due compagnie di navigazione (Caronte&Tourist e Liberty Lines) che in Sicilia si occupano dei collegamenti marittimi con le isole minori. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donne contro le donne, esplode il caso delle vignette "scandalose" di Lelio Bonaccorso

  • Covid, è morto il sindacalista Santino Paladino

  • Stroncato da un malore mentre consegna la frutta a un cliente, muore il titolare di una azienda

  • Coronavirus, due i casi a Messina con la sindrome di Kawasaki

  • Messa della vigilia di Natale alle 20, cenoni e tombolate con parenti "ristretti": prime anticipazioni sul Dpcm delle feste

  • Il supercriminologo: “Su Viviana e Gioele riparto da zero ma i dettagli parlano chiaro”

Torna su
MessinaToday è in caricamento