rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Economia

"Turismo sottosopra", arriva a Messina il camper della Cgil per i diritti dei lavoratori stagionali

La tappa messinese prevede una sosta alle 14 in piazza Duomo. L'iniziativa per porre al centro dell’attenzione pubblica e dell’agenda politica di chi si candida a governare il paese e la regione nelle prossime elezioni autunnali il tema di un’occupazione regolare e stabile nell’ambito di un nuovo modello di turismo sostenibile

Fa tappa anche a  Messina il “camper dei diritti”, la campagna on the road della Filcams Cgil per il mondo del turismo, che ha già attraversato diverse città italiane, soprattutto del Sud, e si trova dal 25 luglio  in Sicilia. Oggi sosta a Messina, Taormina e  Capo d’Orlando, domani il camper si sposta nella Sicilia occidentale, con prime tappe a Mondello e Palermo. 

Il viaggio approda nell’area metropolitana fermandosi alle ore 10 a Taormina in piazza IX Aprile, alle 14 a Messina in piazza Duomo e alle 17 a Capo d’Orlando in piazza Matteotti, per accendere nel pieno del periodo estivo i riflettori sul lavoro stagionale nella filiera, invitando a mettere il #TurismoSottoSopra per ridare valore a un lavoro gravato da condizioni non più tollerabili. I dati parlano chiaro: il 70 per cento del lavoro nel turismo è irregolare, il 40 per cento è precario, il 60 per cento risulta a tempo parziale, l’80 per cento dei lavoratori è sotto inquadrato e le retribuzioni sono notevolmente più basse rispetto ad altri settori economici, tanto che il 64,5 per cento di chi lavora negli alberghi non arriva a 1.000 euro al mese.

A coordinare le tappe locali la segretaria generale della Cgil Filcams di Messina Giselda Campolo, insieme a Stefania Radici, funzionaria regionale della categoria, e Giovanni Mastroeni, segretario generale della Cgil di Messina: “Siamo pronti ad accogliere le tappe del camper, non solo coi nostri iscritti ma con tutte le persone interessate a conoscere meglio i loro diritti - spiegano i sindacalisti – infatti si tratta di un’iniziativa intrisa di significato per porre al centro dell’attenzione pubblica e dell’agenda politica di chi si candida a governare il paese e la regione nelle prossime elezioni autunnali il tema di un’occupazione regolare e stabile nell’ambito di un nuovo modello di turismo sostenibile. L’occasione sarà utile per spiegare e approfondire diversi argomenti relativamente ai contratti stagionali: diritto di precedenza e assunzione, orari di lavoro e maggiorazioni, ferie e permessi contrattuali, malattie e infortuni, tredicesima e quattordicesima, TFR e Naspi. In tal senso la Cgil Filcams (www.filcams.cgil.it) ha predisposto un utile e pratico vademecum che sarà diffuso durate gli incontri”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Turismo sottosopra", arriva a Messina il camper della Cgil per i diritti dei lavoratori stagionali

MessinaToday è in caricamento