Economia

Vertenza Papino, il tribunale di Catania nominerà un commissario giudiziale

La Elettrodomestici Spa che ha chiuso Punti vendita tra capoluogo e provincia in caso di insolvenza rischia il commissariamento. Il ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato la designazione delle domande, termine già scaduto

Sit-in di protesta a Milazzo dei dipendenti Papino (Foto archivio)

Cosa succede all'azienda Papino? Quando si pensava che la vertenza avesse trovato un'alternativa con la revoca dei sessanta licenziamenti la notizia che il tribunale di Catania ha richiesto la designazione di un  professionista per essere nominato commissario giudiziale in caso di dichiarazione dello stato di insolvenza della società Elettrodomestici Spa.

Sarà lo stesso tribunale di Catania che dovrà nominarlo. Il termine per la presentazione delle candidature è scaduto il 29 dicembre. A inizio mese il tribunale aveva autorizzato la revoca dei licenziamenti secondo quanto era già stato annunciato dalle organizzazioni sindacali per la cassa integrazione straordinaria. La vertenza Papino, il Gruppo di elettrodomestici che ha chiuso Punti vendita anche tra capoluogo e provincia, va avanti dall'estate. 

Papino Spa, firmate le conciliazioni per il reintegro del personale licenziato

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza Papino, il tribunale di Catania nominerà un commissario giudiziale

MessinaToday è in caricamento