Giovedì, 21 Ottobre 2021

Taormina Film Fest, bilancio scoppiettante: si pensa al futuro

Il successo della rassegna che ha già pronte le date del 2020-2021. Da lunedì il bando per una programmazione triennale

Un grande Festival con una grande copertura mediatica a livello regionale, nazionale ed internazionale, che ha proiettato nel mondo le immagini spettacolari e suggestive di Taormina.  Sono stati  78 i film in programma in rappresentanza dei 24 Paesi che hanno mostrato al pubblico (2.500 le persone presenti in media al Teatro antico ogni sera), realtà, culture di popoli diversi. 

Si è parlato di un Festival vincente, anche sui social con 400mila visualizzazioni che riguardano solo la settimana della kermesse fino a venerdì sera; un festival capace quindi di aprirsi e coinvolgere anche le più giovani generazioni. Il sindaco di Taormina Mario Bologianri, ha parlato del grande successo di questa edizione.

«La città che rappresento è soddisfatta di questa edizione, del rilievo avuto sulla stampa, delle televisioni, questo ripaga delle edizioni precedenti un po’ sotto tono per cause di forza maggiore. Già così, da spettatore, mi sono reso conto del rilievo che ha avuto Taormina». Bolognari ha quindi sottolineato e ringraziato lo sforzo delle forze dell’ordine per aver garantito la sicurezza di una città particolarmente aperta al Festival con un red carpet in piazza IX Aprile. Pietro Di Miceli e Ninni Panzera rispettivamente commissario straordinario e segretario generale della Fondazione Taormina Arte Sicilia hanno posto l’accento sulla necessità di una programmazione che abbia inizio da subito.

A rendere chiara ed inequivocabile tale volontà è stato il commissario straordinario della Fondazione Taormina Arte, Di Miceli, che ha comunicato le date delle prossime edizioni del 2020, 2021 che sono rispettivamente dal 28 giugno al 4 luglio, per il 2020, e dal 27 giugno al 3 luglio, per il 2021, mentre, già dal prossimo lunedì 8 luglio nel sito della Fondazione sarà pubblicato il bando triennale. Una sfida che hanno accolto subito con entusiasmo sia Maria Guardia Pappalardo, Amministratore unico che Lino Chiechio General manager di Videobank, e dai co-direttori artistici Silvia Bizio e Gianvito Casadonte. Tutti hanno ringraziato quanti si sono impegnati per far grande la 65°edizione del Taormina Film Fest ed il pubblico che ha mostrato di apprezzare non solo la presenza delle star ma soprattutto i film ed i loro contenuti.

Nel corso della mattinata è stato anche presentato alla stampa il Film in programmazione nell’ultima giornata, “I’ll Find you”, diretto da Martha Coolidge, con Adelaide Clemens, Leo Suter, Ursula Parker, Sebastian Croft, Stephen Dorff, Connie Nelsen, Stellan Skarsgard. Una storia d’amore ambientata in Polonia nel corso e dopo la seconda guerra mondiale, dove sono protagonisti anche l’amore, i sentimenti, la poesia, la musica. Un’opera, come ha detto Silvia Bizio, «perfetta per chiudere la 65esima edizione del Taormina Film Fest».

Video popolari

Taormina Film Fest, bilancio scoppiettante: si pensa al futuro

MessinaToday è in caricamento