Lunedì, 25 Ottobre 2021
Eventi

"Cannabis legale a Messina", Volt e +Europa in piazza a sostegno del referendum

Previsti banchetti informativi in centro. Campagna raccolta firme online

Dopo il sostegno alla campagna sull’eutanasia legale, i due partiti progressisti Volt e +Europa, insieme a vari attivisti messinesi, tornano nelle piazze cittadine a favore del referendum per la legalizzazione della cannabis. Sabato 18, dalle 17,30 alle 20,, verrà allestito un primo banchetto in Piazza Cairoli, per poi spostarsi in Piazza Lepanto dalle 22.00 fino all’una di notte. 

“La strabiliante mobilitazione nazionale che, in pochissimi giorni, ha permesso di raccogliere quasi mezzo milione di firme è il trionfo della cittadinanza attiva - dichiarano i coordinatori territoriali di Volt, Massimiliano Milazzo e Veronica Pagano - lo Stato non si faccia sordo: riveda la propria politica proibizionista”.

I banchetti che saranno allestiti serviranno non solo a dare diretta assistenza a quanti volessero apporre la propria firma, ma anche a fornire informazioni sull’oggetto del referendum e le ragioni a sostegno della legalizzazione. 

“Legalizzare non significa promuovere il consumo – sottolinea Palmira Mancuso, Direzione Nazionale di Più Europa - ma renderlo consapevole e più sicuro, sottraendolo al mercato delle mafie. Significa creare migliaia di nuovi posti di lavoro e portare nuovi introiti nelle casse dello Stato.” 

Le firme a sostegno del referendum Cannabis legale sono raccolte esclusivamente online accedendo al portale www.referendumcannabis.it, che mette a disposizione varie modalità di firma. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Cannabis legale a Messina", Volt e +Europa in piazza a sostegno del referendum

MessinaToday è in caricamento