Giovedì, 21 Ottobre 2021
Eventi

“Come un vestito”, il terzo singolo di Gesuè in attesa dell’album

L'artista messinese firma la sua nuova creatura discografica dopo “Occhi stanchi” e “Luna". In radio la ballata che celebra l'universo femminile

Arriva “Come un vestito” il terzo singolo dell’artista messinese Gesuè, che anticipa l’uscita del primo album prevista in primavera,  brano già  in rotazione radiofonica dal 16 dicembre scorso.

 "Questa canzone parla da sé- racconta  l’artista - basterà semplicemente chiudere gli occhi e ascoltarla tutta d'un fiato per sentirla addosso.. un vestito da indossare, per chi vorrà farlo". Un brano questo dal carattere pop e dai tratti classici, che vuole essere un omaggio alla donna, simbolo della vita e del coraggio senza la quale il mondo non sarebbe esistito,  ma anche alla vita spesso sottovalutata.

L’autore , al momento impegnato in trasmissioni radiofoniche e live per presentare la nuova creatura discografica,  attraverso “Come un vestito”  riesce a mostrarsi in tutta la sua completezza,  rispecchiando la sua stessa sensibilità personale. Il brano  reappresenta un delicato percorso di vita. Un tratteggio morbido, una narrazione leggera ma intensa con al centro la figura della donna. Gesuè Pagano – in arte Gesuè - racconta la forza e la bellezza della figura femminile posta al centro del suo  mondo.

“Come un vestito” per T Records con la produzione musicale di Alessandro Magnisi, diventa manifesto di un processo evolutivo e artistico, e trova la sua ulteriore conferma nel leggiadro video che accompagna la canzone per la regia dello stesso Gesuè Pagano e di Marzio Golino, che ne cura anche il montaggio. Una nuova prova per misurare – ancora di più – la crescita professionale e creativa dell’emergente talento messinese. In scena il lavoro viene raccontato dagli scatti intensi di Giuseppe Contarini, che per @fotoinscena firma il backstage, raccogliendo gli attimi più significativi di una lavorazione che cela momenti di fatica alternati alla gioia per il concretizzarsi di una nuova creazione. 

Gesuè firma il suo terzo singolo, dopo “Occhi stanchi” e “Luna”, provando a scavare nel profondo dell’animo, scegliendo quello femminile. Una ballata strumentale che accompagna parole che descrivono, raccontano e ridonano alla donna l’importanza necessaria. “… è la vita... E sei tu…”, così Gesuè racchiude tutta la sua poetica nel voler tratteggiare la sua visione della figura femminile narrata in un continuo passaggio di consegne tra le protagoniste, età che avanzano e si mescolano per raccontare che la forza di una donna è presente dalla nascita e non tramonta con lo scorrere del tempo.

“Il sogno ci rende liberi e vivi – racconta Gesuè - i sogni di una donna che ha già vissuto gran parte della sua vita non sono poi cosi? diversi da quelli fatti in tenera età o durante la sua giovinezza. Dovremmo avere più spazio e tempo da dedicare ai nostri sogni. Dovremmo avere più tempo per noi. Le donne sono un esempio di vita, – continua l’artista messinese - danno la vita alla vita e a tutto ciò che le circonda. Sono il vero telaio dell’umanità e rappresentano il coraggio. Dovremmo imparare da loro – conclude Gesuè - senza dimenticare mai che alla fine e? proprio da loro che impariamo a vivere, a far battere il nostro cuore e a respirare già dai primi attimi della nostra stessa vita”.

Continua senza sosta la presenza live di Gesuè in vari locali di Messina e dell’intera Sicilia; i suoi lavori suonano in radio come la sua voce presente nelle tante interviste rilasciate in Sicilia e in altre zone d’Italia. La musica di Gesuè e le sue parole raccontano di un artista in continua crescita ma che prosegue nel suo incessante lavoro di miglioramento ed evoluzione. Foto di @fotoinscena Giuseppe Contarini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Come un vestito”, il terzo singolo di Gesuè in attesa dell’album

MessinaToday è in caricamento