Giovedì, 23 Settembre 2021
Eventi

Muro di Belino, trent'anni fa il crollo che cambiò il mondo: convegno all'Università

Oggi l'inaugurazione con la proiezione del video dei Pink Floyd più famoso della storia del rock. Tre giornate infatti, dedicate in particolare agli studenti ed ai dottorandi che nel 1989 non erano ancora nati

Un giorno storico che fa ha cambiato il destino di milioni di tedeschi dell'Est ma anche quello dell'Europa segnando la fine dell'Unione sovietica. A trent'anni dall'abbattimento di quel muro di cemento con fili spinati, torrette e militari che hanno sancito la riunificazion politica e geografica dei territori ad est e ad ovest del muro, sono state tante le celebrazioniin tutto il mondo.

Anche all'Università di Messina un evento, che vede la partecipazione di numerosi studiosi italiani e stranieri e di docenti dei Dipartimenti di Giurisprudenza, Dicam e Biomorf della nostra Università,  vuole ripercorre, grazie all’apporto di professionalità, approcci  e metodologie differenti, le concitate vicende che, il 9 novembre del 1989, portarono al crollo del muro di Berlino e alla fine della guerra fredda.

Oggi nell'Aula Magna, la giornata inaugurale del Convegno Internazionale "The Wall. Storie di muri, tra passato e presente",  organizzato dal Dipartimento di Scienze Politiche e Giuridiche. 

Dopo i saluti del prorettore Giovanni Moschella, i lavori sono stati aperti con la proiezione del video dell’assolo più famoso della storia del rock, Another brick in the wall dei Pink Floyd (1979), un brano suggestivo scelto come simbolo delle tante barriere che ancora oggi ci circondano, a partire da quel muro abbattuto trent’anni fa. Subito dopo, nel corso delle sessioni inaugurali, presiedute dai professori Mario Calogero e Lina Panella, si è parlato di “Muro di Berlino e dintorni”  e di vecchi e nuovi muri nel panorama internazionale.

Il convegno proseguirà, nei giorni 5 e 6 novembre, presso l’Aula Magna “L. Campagna” del Dipartimento di Scienze Politiche e Giuridiche;  alla chiusura dei  lavori congressuali, si terrà, inoltre,  un apposito laboratorio per gli studenti. Le tre giornate sono, infatti, dedicate in particolare agli studenti ed ai dottorandi che nel 1989 non erano ancora nati, al fine di far loro comprendere meglio come e quanto il mondo sia cambiato a partire da quel 9 novembre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muro di Belino, trent'anni fa il crollo che cambiò il mondo: convegno all'Università

MessinaToday è in caricamento