Domenica, 24 Ottobre 2021
Cultura

Addio Fantasmi, Nadia Terranova fra i cinque finalisti del Premio Strega

La scrittrice messinese nella rosa con il romanzo già inserito nella classifica di qualità della rivista culturale “La lettura” e acquistato dalla casa editrice americana Seven Stories. Il vincitore nella serata finale del 4 luglio

La scrittrice messinese Nadia Terranova (nella foto) tra i cinque finalisti del Premio Strega 2019. La straordinaria cinquina è composta da Antonio Scurati (312 voti), Benedetta Cibrario (203 voti), Marco Missiroli (189 voti), Claudia Durastanti (162 voti) e Nadia Terranova (159 voti). L'annuncio è arrivato durante la serata della Prima votazione organizzata al Tempio di Adriano dalla Fondazione Bellonci insieme alla Camera di Commercio di Roma. In totale hanno votato 592 persone. Il vincitore del Premio Strega sarà annunciato nella serata finale del 4 luglio al Ninfeo di Valle Giulia.

Nadia Terranova, dal 2003 si dedica alla narrativa per l'infanzia, a partire dall'esordio con Bruno: il bambino che imparò a volare, ispirato alla vita dello scrittore. Le piace ricordare che durante gli anni del liceo, suo insegnante di italiano fu il poeta e scrittore di Limina Giuseppe Cavarra.

Nel 2015 l'esordio nella narrativa con il romanzo Gli anni al contrario, storia d'amore ambientata negli anni di piombo. Nel 2016 il romanzo è stato tradotto in Francia da Romane Lafore  con il titolo Les années à rebours.

Nadia Terranova-3

“Addio Fantasmi” , sempre con Einaudi, è uscito il 25 settembre del 2018. Nel dicembre dello stesso anno l'opera viene inserita tra i migliori dieci libri del 2018 nella classifica di qualità della rivista culturale “La lettura”, l'inserto domenicale del Corriere della Sera.  Nel febbraio 2019 Addio Fantasmi è stato acquistato dalla casa editrice americana Seven Stories e la sua traduzione sarà affidata ad Ann Goldstein.  Ed è con questo romanzo che Nadia terranova si trova adesso tra i cinque finalisti alla 73ª edizione del Premio Strega.

Gli altri libri finalisti sono: 'M. Il figlio del secolo' (Bompiani) di Scurati, 'Il rumore del mondo' (Mondadori) di Cibrario, 'Fedelta'' (Einaudi) di Missiroli, 'La straniera' (La Nave di Teseo) di Durastanti. Questo risultato comprende i voti dei 400 Amici della domenica, di 200 votanti all'estero selezionati da 20 Istituti italiani di cultura, di 40 lettori forti selezionati da 20 librerie associate all'Ali, e di 20 voti collettivi di biblioteche, universita' e circoli di lettura (15 i circoli coordinati dalle Biblioteche di Roma). I prossimi appuntamenti con gli autori finalisti inizieranno domani con Letterature Festival Internazionale di Roma nella Basilica di Massenzio.

Venerdi' 14 giugno la cinquina sarà al festival A Tutto Volume di Ragusa, il 15 al Festival Salerno Letteratura, il 16 a San Benedetto del Tronto per la rassegna Incontri con l'Autore, il 21 a Cervo per Cervo ti strega, il 22 a Biella per Fuoriluogo e il 24 al Teatro Il Maggiore a Verbania. Seguiranno due appuntamenti in Francia con l'Istituto Italiano di cultura di Parigi il 26 giugno, e con l'Istituto Italiano di cultura di Lione il 27. A conclusione del tour di incontri, il 3 luglio la cinquina sarà al Monk di Roma per l'evento Strega Off tra gli ospiti della serataHelena Janeczek, Elly Schlein.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio Fantasmi, Nadia Terranova fra i cinque finalisti del Premio Strega

MessinaToday è in caricamento