Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Don Minico, intitolata l'arena a Tano Cimarosa: nasce anche una fondazione dedicata alle tradizioni siciliane

Il taglio del singolare nastro fatto da peperoncini all'evento dei Colli Sanrizzo. Il commovente ricordo di paolo Mazza: “L'attore avrebbe voluto girare qui il suo ultimo film”

 

Un bel taglio alla lunga fila di peperoncini rossi per inaugurare la nuova Arena all'aperto di Don Minico sui Colli Sanrizzo dedicata all’attore messinese Tano Cimarosa. Non si smentisce Paolo Mazza, titolare dello storico ritrovo, che ha voluto organizzare l'iniziativa  in memoria del legame di amicizia tra Don Minico, al secolo Domenico Mazza, creatore della famosa “pagnotta alla disgraziata”, morto a 94 anni nel 2015, e l’attore, regista e sceneggiatore Cimarosa, pseudonimo di Gaetano Cisco, scomparso nel 2008, entrambi simbolo di “messinesità”.

Inaugurazione da don Minico per la nuova arena dedicata a Tano Cimarosa

L'inaugurazione ieri alla presenza dell'assessore Enzo Caruso, gli eredi di Tano Cimarosa, la nipote Piera Battiato e i fotografi Filippo e Giovanni Isolino, rispettivamente marito e figlio della nipote. All'iniziativa anche l’intervento dell’attore e regista Angelo Campolo che ha letto una poesia e gli intermezzi musicali del “Trio Atipico”.

All’incontro anche l’editore di Todo Modo Tv, Josè Villari con il suo team, che alcuni anni fa si è impegnato per una lapide all’attore messinese, famoso per il ruolo di Zecchinetta ne “Il giorno della civetta”. La serata è stata condotta dalla giornalista Maria Tiziana Sidoti. Commovente il ricordo di Paolo Mazza che ha raccontato i trascorsi dell'attore e il legame con la sua familgia  ricordando che l'ultimo desiderio di tao Cimarosa era proprio quello di girare un film nella splendida location dei Colli Sanrizzo celebre in tutto il mondo per il panino alla disgraziata.

Mazza ha anche annunciato l'intenzione di creare una Fondazione “Don Minico” che punta a proteggere e valorizzare le tradizioni messinesi e siciliane in genere ma anche la cultura enogastronomica del territorio. L'areana inaugurata ieri è messa a disposizione degli artisti e degli attori messinesi che si vorranno esibire.

Nella foto in basso, da sinistra il team di Josè Villari e la saletta dove è stato proiettato il video

Don Minico5-2-2

Don Minico2-5

Potrebbe Interessarti

Torna su
MessinaToday è in caricamento