Giovedì, 18 Luglio 2024
Eventi San Filippo del Mela

Gente di un altro ero, nove racconti per sorridere e riflettere

Sale gremite per la presentazione del nuovo libro di Luciano Catania. I protagonisti sono persone comuni con le loro piccole storie da raccontare. Tra ossessioni, debolezze, l'autore straccia gli stereotipi con divertita simpatia

Sale gremite, interventi interessanti, sinossi colte ed argute, illustrazioni brillanti e giudizi critici acuti di “Gente di un altro ero” hanno caratterizzato le recenti presentazioni del nuovo libro di Luciano Catania, a Mistretta (21 gennaio, evento organizzato dalla Pro Loco e dal Comune) e San Filippo del Mela (10 febbraio, organizzazione dell’ufficio culturale del Comune).

In entrambi i casi ad aprire l’iniziativa sono stati i primi cittadini. Sia Tatà Sanzarello (Mistretta) che Gianni Pino (San Filippo del Mela) non si sono limitati al mero saluto formale, ma sono entrati nel vivo della discussione parlando dell’autore e del contenuto del libro.

Così come sia Riccardo Zingone (componente della Pro Loco di Mistretta) che Chiara Piraino (segretaria comunale di San Filippo del Mela) hanno narrato i nove racconti che compongono la raccolta, con una grande capacità di cogliere gli aspetti essenziali delle storie, di afferrare l’essenza dei personaggi e di comprendere lo spirito dell’autore.

La disamina del testo è stata compiuta con grande competenza letteraria, arricchita da dotte citazioni e intriganti accostamenti, da Maria Grazia Antinoro (dirigente scolastico a Mistretta) e Salvo Presti (regista ed autore).

Luciano Catania ha poi dialogato con i giornalisti Peppe Cuva (a Mistretta) e Francesco Pinizzotto (a San Filippo del Mela) rilevando come è nato il libro e come sono stati partoriti i personaggi, ma anche attraverso un interessante confronto con gli intervistatori, rilevando le proprie opinioni sui temi dei racconti.

“Si tratta di racconti leggeri che si leggono piacevolmente – ha osservato Chiara Piraino – ma che trattano problematiche complesse, invitando alla riflessione”.

A recitare alcuni bravi dei racconti sono stati gli attori dell’associazione sanfilippese “Le nuove immagini”.

I protagonisti sono persone comuni con le loro piccole storie da raccontare: il moderato che tenta la scalata politica, il tirchio innamorato, l’ignorante tuttologo, il razzista ed omofobo con molti amici neri e gay, lo sfigato, il distratto cronico, l’irreprensibile burocrate che per amore potrebbe deviare dalla giusta strada, la sessantenne seducente, il pigro.

Stereotipi che vanno a pezzi, ironia, humor freddo e stile diretto. In questa raccolta di racconti c’è la realtà di diverse tipologie di persone, con le loro ossessioni e debolezze, raccontata con divertita simpatia.

Il prossimo incontro si terrà a Messina, presso la Feltrinelli Point, domenica 18 febbraio, alle ore 18, con la partecipazione, oltre che dell’autore, della padrona di casa, Titti Batolo, e dei giornalisti Riccardo D’Andrea (Gazzetta del Sud) e Graziella Lombardo (Messina Today).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gente di un altro ero, nove racconti per sorridere e riflettere
MessinaToday è in caricamento