rotate-mobile
Eventi

"Un coro di no contro la violenza sulle donne", tutte le iniziative per la Giornata internazionale

Dal Comitato Pari Opportunità alla mobilitazione Cedav. Punti informativi della Polizia di Stato e Fiore sospeso. Gli appuntamenti di mobilitazione in città e provincia

Femminicidi, stalking, discriminazioni, disparità di genere, soprusi fisici ma anche psicologici. La violenza contro le donne rappresenta un allarme sociale, che oggi assume dei contorni sempre più preoccupanti e che non può essere sottovalutato. Per non dimenticare le vittime che continuano a crescere ogni giorno il 25 novembre si celebra la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, istituita dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1999. Una giornata di mobilitazione per riflettere su quanto è necessario fare per dire no ad ogni forma di violenza di genere. Anche a Messina in questo giorno non mancheranno le iniziative, previsti anche eventi collaterali che si potrarranno nei giorni successivi.

Da annoverare "Quello che le donne... dicono". Emozioni, paure e parole nel video del Cedav contro la violenza, pubblicato nei giorni scorsi. Un contributo del centro antiviolenza realizzato dalle socie operatrici che, tutto l'anno, ascoltano, incontrano e supportano le donne vittime di violenza e di maltrattamento. Anche Cgil scenderà in campo con tre appuntamenti, dal 25 al 27 novembre per il progetto #luogoliberodaviolenzadigenere. Giovedì dialogo fissato all' Istituto comprensivo Salvo D'Acquisto a Contesse, il 26 novembre alle 16,30 alla libreria Colapesce ci sarà il " Linguaggio sessista. Contro la violenza maschile sulle donne l'impegno è di tutti" e ancora il 27 novembre alle ore 16,30 sempre nella stessa location ci sarà l'evento " Sindacato, letteratura, poesia e impegno sociale".

A Taormina in programma "Mai dire sei mia" per la Giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Interverranno il sindaco Mario Bolognari e alcuni invitati, sarà proiettato un cortometraggio dell'attrice Annamaria Spina presentato al Festival di Taormina del 2019. Continuerà, fino al 26 novembre, il ciclo dei seminari Unime sulla violenza di genere "Mai più scuse" , per stimolare negli studenti una riflessione su un tema di grandissima rilevanza sociale e di grande attualità. Da segnare in agenda anche "Mai più sola", interventi legislativi contro la violenza di genere, convegno a Santa Maria Alemanna in programma il 26 novembre. Riflettori puntati sulle norme entrate in vigore negli ultimi anni a difesa, protezione e sostegno delle donne vittime di violenza e dei loro figli, e sulle iniziative da portare avanti in futuro. " Ogni giorno è 25 novembre" anche per il Comitato Pari Opportunità presieduto da Cettina Miasi e per l'Ordine degli avvocati di Messina, guidato da Domenico Santoro, con la tavola rotonda nella quale si discuterà sulle prossime mosse da mettere in atto per contrastare i numeri sempre più crescenti di femminicidi e atti criminali. Anche la Polizia di Stato protagonista con "Questo non è amore" , la campagna informativa di città e provincia per sensibilizzare le cittadine e i cittadini sulla tematica e sugli strumenti di tutela e protezione delle vittime di violenza. Nei punti informativi verranno inoltre forniti i contatti utili per prevenire o contrastare ogni forma di violenza sulle donne.

Federfiori Messina ha inoltre aderito all' iniziativa "Un fiore sospeso 2 ", promossa a livello nazionale da Federfiori- Confcommercio e dall'Unione Induisti Italiani. Il 25 di novembre, sarà donata fino ad esaurimento una gerbera rossa a tutte le donne che si recheranno presso i fioristi di Messina e provincia aderenti all'iniziativa. Un gesto simbolico di sensibilizzazione che riguerderà l'interà Sicilia, regione epicentro dei femminicidi: 8 nel 2021 sui 108 nazionali come riferisce la Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato. Un atto di gentilezza verso le donne per non abbassare mai la guardia su un tema così scottante. Per la "Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne", oggi al Palacultura Antonello alle ore 10, si terrà inoltre un concerto con l'Orchestra filarmonica di Giostra e il pianista Davide Carfì, organizzato dalla Prefettura con la collaborazione del Comune e dell'Università degli Studi di Messina. Durante l'evento spazio alle testimonianze di donne vittime di violenza e alla riflessione di alunni del Liceo Maurolico. Incontro rivolto ai ragazzi della scuola secondaria di II grado delle scuole superiori e agli studenti universitari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Un coro di no contro la violenza sulle donne", tutte le iniziative per la Giornata internazionale

MessinaToday è in caricamento