Lunedì, 18 Ottobre 2021
Eventi

L'amore oltre ogni confine, mille copie di solidarietà: festa all'Ordine dei Medici

Il libro di Rosanna Affronte e Francesco Certo taglia un traguardo importante. I proventi donati all’associazione “Terra di Gesù onlus” e ai progetti benefici sviluppati sul territorio e in Congo

“L’amore oltre il confine” (De Domenico Editore) di Francesco Certo e Rosanna Affronte, giunto alla sua quinta edizione, taglia il traguardo delle mille copie vendute. Un traguardo festeggiato il 3 ottobre all'Ordine dei Medici che dimostra come la gara di solidarietà cominciata nel 2016 con la pubblicazione di questo testo multiforme, si nutre e rafforza nel segno della continuità.

Tra poesie e aforismi, lampi biografici e testimonianze di vita, le quasi duecento pagine di questo volume accendono la speranza nel cuore di chi le legge. Un cuore che l’autore, cardiologo di professione e missionario di carità per vocazione, conosce bene, e i cui sentimenti riesce ivi a trasmettere con toccante semplicità. Una vita, quella di Francesco Certo, dedicata allo studio e all’assistenza dei malati, specie di quelli più bisognosi. Parole, oltre che cure, donate a quanti hanno bisogno delle une e delle altre, anche perché nessuna pillola può essere metabolizzata se ad accompagnarla non è il viatico della comprensione, dell’empatia con il dolore di chi soffre.

Certo ha ideato e oggi presiede “Terra di Gesù onlus”, ha creato un ospedale a Kpangi (Congo), mentre a Messina opera da molti anni con lo Studio Medico Help Center, in stazione centrale, che assiste e cura i poveri, e con la Casa della Misericordia, struttura d’accoglienza che opera H24 ospitando migranti e gente senza dimora. Nel 2017, Certo ha fondato la casa famiglia “Giuseppe Moscati”. Premi, riconoscimenti e menzioni fioccano, ma l’intento del professionista non è proprio quello di dormire sugli allori. La sua tensione resta sempre rivolta a quanti attraversano il difficile percorso della malattia, dell’indigenza, della mancanza di mezzi.

Brani di vita e massime nelle quali è condensata la filosofia di vita di Francesco Certo s’intrecciano, in “L’amore oltre ogni confine”, con le belle e commoventi poesie di Rosanna Affronte, un’altra storia la sua, quella di docente e volontaria con un pedigree letterario di tutto rispetto. “Un angelo clochard” e “La luna di Meg” alcuni suoi titoli, raccolta di racconti il primo, silloge poetica la seconda. E poi tanti, tanti riconoscimenti tra cui, nel 2014, il “Premio donna siciliana 2014”. L’incontro tra i due ha segnato l’inizio di un’avventura letteraria e di carità perché il ricavato della vendita de “L’amore oltre ogni confine” è interamente destinato al supporto di opere di carità. “La carità non è mai sazia” recita una massima di Francesco del marzo 2014.

“Non conosco il tuo nome” gli fa eco Rosanna “né da dove vieni/ ma cosa importa!!/ Uniamoci nel sospiro del vento/ danziamo sulla scia di un arcobaleno/ innalziamo confini di ghirlande/ omologate nella speranza di quel Dio/ che redime/ nel mistero dell’infinito/ che ci attende.” Il libro si conclude con i versi della canzone “La Madunnuzza lu vinnidi matinu”, composta da Francesco Certo, che in un vernacolo struggente impregnato di intensa e inquieta religiosità esplora il mistero doloroso della Croce.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'amore oltre ogni confine, mille copie di solidarietà: festa all'Ordine dei Medici

MessinaToday è in caricamento