E io mi ricorderò, il libro della Cucè Cafeo apre gli appuntamenti di Art revolution all'ora del tè

La presentazione alla Chiesa di Santa Maria Alemanna prima tappa di una serie di appuntamenti per promuovere e valorizzare i talenti

Daniela Cucè Cafeo

Tanti sfocati, molti ancora vivi. Intimi, personali ma che coinvolgono ognuno di noi. Perché chi non ha subito una punizione che non dimenticherà mai? Chi non ricorda quel personaggio strano o inquientante nella fantasia di bambina che ogni tanto compare anche nelle paure di adulta? E poi, profumi, costumi, tradizioni di un mondo che ormai non ci appartiene ma che siamo ancora noi, la nostra infanzia, i nostri ricordi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mantiene più di quello che promette il libro  di Daniela Cucè Cafeo “E io mi ricorderò” che sarà presentato domani, 13 ottobre alle ore 17, nella chiesa di Santa Maria Alemanna. Un appuntamento da non perdere per un doppia ragione: la possibilità di assistere al dialogo fra la scrittrice e il giornalista Marcello Mento con reading delle attrici Giovanna Battaglia e Ilenia D’Avenia  e la musica del violinista Giovanni Alibrandi, ma anche la possibilità di partecipare alla prima tappa di una attività di promozione artistica e culturale  che mira a calorizzare bellezze e talenti della città. Si chiama “Art revolution”, è presieduta da Gabriella Sorti e accompagnerà tutto l’inverno all’Ora del tè con una serie di appuntamenti che accompagneranno per tutto l’inverno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sarà seppellito a Cinquefrondi Alessandro Aimola, il Volontariato messinese in Cattedrale

  • Festa della Repubblica e Madonna della Lettera, nuove disposizioni per negozi: aperti anche i mercati

  • Infermiere morto nell’incidente stradale, Nursind: “Intitoliamogli la postazione Gazzi del 118”

  • “Lavoratori regolari pagati con Solimare”, l’Orsa chiede spiegazioni a Caronte&Tourist

  • Acque reflue nel lago grande di Ganzirri, sequestrata la condotta e denunciati i responsabili

  • Celebrazioni per la Madonna della Lettera, ecco cosa c'è in programma

Torna su
MessinaToday è in caricamento