Eventi

Montalbano Elicona come Betlemme, torna l'evento più atteso dell'anno

Numerosi i visitatori provenienti da ogni parte della Sicilia e dai numerosi turisti stranieri alla prima giornata del presepe vivente

Casette e antichi costumi, i mestieri della memoria e la rappresentazione della Natività presentata ancora una volta come grande messaggio di amore, unione e speranza. E' stata un successo la prima giornata del presepe vivente di Montalbano Elicona, andata in scena ieri 26 dicembre con tante presenze che hanno confermano l’assoluta importanza dell’evento a livello nazionale.

Numerosi i visitatori provenienti da ogni parte della Sicilia e dai numerosi turisti stranieri in visita in occasione delle festività, rimasti incantati ed affascinati dagli ambienti suggestivi.

La manifestazione organizzata dall’Associazione Rievocazioni Storico Religiose con il patrocinio dell’amministrazione comunale, ha visto tra gli altri la partecipazione delle migliori cornamuse dei nebrodi, del gruppo di musica araba Ischtar e di Antonio Smeriglia con “U Bannu i San Giuseppi”.

Particolarmente soddisfatto ed entusiasta il sindaco Filippo Taranto come sempre impegnato per l’ottima riuscita dell’evento. Anche in questo caso il volano promozionale è stata la pagina Facebook ufficiale Montalbano Elicona – Borgo dei Borghi affiancata ad una imponente campagna di marketing mirata con relativa divulgazione mediatica.

Montalbano Elicona, già Borgo più bello d’Italia nel 2015, continua ad ottenere grandi risultati a livello culturale e turistico e resta in vetta alle destinazioni più ricercate ed apprezzate in Sicilia.

Le prossime giornate sono previste per domenica 29 dicembre e 6 gennaio dalle 17,30 alle 20. L’ingresso è libero.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montalbano Elicona come Betlemme, torna l'evento più atteso dell'anno

MessinaToday è in caricamento