rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Eventi

Safer Internet Day, all'Istituto comprensivo Tremestieri si promuove la sicurezza in rete

Alunni a confronto con i carabinieri per promuovere l'uso consapevole di internet

Anche gli alunni della scuola secondaria Gaetano Martino dell’Istituto comprensivo Tremestieri hanno celebrato ieri, mercoledì 8 febbraio, il  Safer Internet Day ovvero la Giornata mondiale della sicurezza in rete.

 In occasione di questa ricorrenza promossa nel nostro Paese dal Ministero dell’Istruzione e del Merito e dalla Commissione Europea, hanno dialogato su questo tema con alcuni rappresentanti dell’Arma dei carabinieri. L’incontro, finalizzato a far riflettere i ragazzi non solo sull’uso consapevole della rete, ma sul ruolo attivo e responsabile di ciascuno nella realizzazione di internet come luogo positivo e sicuro, è stato il momento per parlare, confrontarsi, discutere ed approfondire dubbi e conoscenze che possano aiutare ad educare tutti all'uso consapevole di internet e degli strumenti digitali.

L’iniziativa, a cui hanno preso parte gli alunni di tutte le classi della “Gaetano Martino” (le classi terze in presenza, le altre in videoconferenza dalle proprie aule) alla presenza della dirigente scolastica dottoressa  Giuseppina Broccio, si è avvalsa della preziosa collaborazione della Compagnia dei Carabinieri Messina Sud comandata dal capitano Ettore Pagnano. Con il vicecomandante della stazione di Tremestieri mar. Di Stefano e con il mar. Turrisi gli alunni hanno approfondito le tematiche del bullismo e del cyberbullismo, problematiche che purtroppo li tocca da vicino e che con la pandemia ha raggiunto nel nostro Paese livelli a tratti preoccupanti. Le ragazze e i ragazzi della “Martino” hanno interagito con i militari ponendo domande sulla tematica affrontata ma anche su struttura e funzioni dell’Arma dei Carabinieri.

Nel corso dell’incontro, coordinato dai professori  Maria Catalano (docente referente Bullismo e Cyberbullismo), Simona Provenzani (docente referente per l’Educazione alla Legalità) e Sebastiano Busà (docente referente per l’Educazione Civica), i ragazzi hanno ricordato anche con l’aiuto di immagini la partecipazione al progetto Erasmus + 2022/2023 “Best practices for reducing the bullying and school dropout rates”. Il progetto, con il coordinamento della professoressa Angela Patti, ha visto l’Istituto Tremestieri collaborare proprio sulla tematica del contrasto a bullismo e cyberbullismo con la Scoala Gymnaziala prof. Ion Visoiu di Bucarest (Romania), la Secondary School “Konstantin Velickov” di Plovdiv (Bulgaria), la Büyükmangit Ortaokulu di Adana (Turchia), l’Agrupamento de escolas dr. Jorge Augusto Correia di Tavira (Portogallo), l’OOU Josip Broz Tito di Valandovo (Nord Macedonia) e ha previsto la possibilità per alcuni alunni, nell’ottobre dello scorso anno, di recarsi a incontrare i pari età in Romania.

L’iniziativa dell’Istituto Tremestieri “Insieme per un internet migliore” in cui rientra l’iniziativa e che ha già visto anche la partecipazione a distanza, il 7 febbraio, alla diretta online conclusiva della campagna di comunicazione della Polizia di Stato #cuoriconnessi, prevede come prossimi appuntamenti formativi un incontro di prevenzione delle classi della scuola secondaria di I grado, il 16 marzo prossimo, con il personale della Sezione operativa per la sicurezza cibernetica della Polizia postale e delle comunicazioni di Messina e ancora, il 22 marzo, un incontro di prevenzione sui temi del bullismo-cyberbullismo e della legalità degli alunni delle classi quinte della scuola primaria con i Carabinieri della Compagnia di Messina Sud.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Safer Internet Day, all'Istituto comprensivo Tremestieri si promuove la sicurezza in rete

MessinaToday è in caricamento