Eventi Sant'Agata di Militello

Sant'Agata Militello, il sindaco Mancuso chef per “I maccaruna nta Maidda”

Oltre ottocento partecipanti alla nona edizione della sagra in contrada Scafone Tiranni

Una mano agli chef, lha data anche lui, il sindaco Bruno Mancuso. Un sorriso, una bella mescolata e pronti per la grande abbuffata. Con oltre 800  partecipanti si consacra evento clou dell’estate santagatese.

La fortunata manifestazione, giunta alla nona edizione è stata organizzata dall’associazione Rocca Bianca, presieduta da Michele Fazio, nei locali dell’ex scuola elementare  di  contrada Scafone Tiranni, col patrocinio dell’amministrazione comunale.

Oltre 180 kg di maccheroni sono stati cotti per la delizia del palato degli intervenuti e conditi nella tradizionale madia di legno con ricotta e circa 120 litri di sugo di carne preparato dalle mani sapienti di Rosetta Naso, Sara Armeli, Carolina Fazio, Gabriella Pilato, Sara Fazio e Carlo Mistretta, secondo la ricetta tradizionale della cucina siciliana. L’iniziativa cresciuta anno dopo anno è divenuta un appuntamento tanto atteso e di ampio richiamo per tutti i cittadini  ed i turisti in vacanza, tanto da essere sempre inserito nel calendario estivo.

Ad allietare la manifestazione, la musica del gruppo Discantu Siculo, dei fratelli Cappello, che ha invogliato numerosi presenti ad esibirsi in pista col ballo liscio. Il sodalizio che ha festeggiato negli scorsi mesi il decimo anniversario è diventato un importante punto di aggregazione non soltanto per gli abitanti della popolosa frazione periferica, ma anche per l’intera comunità. Il direttivo, presieduto da Michele Fazio  è composto da: Vincenzo Mistretta, Giancarlo Mistretta, Biagio Pilato, Carlo Mistretta, Gaetano Caliò, Biagio Nocifora e Giovanni Collura

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sant'Agata Militello, il sindaco Mancuso chef per “I maccaruna nta Maidda”

MessinaToday è in caricamento