Silent Nature, i colli Sanrizzo tempio della natura col progetto musicale di G-laspada & Sciack

Nella terrazza del Curtigghiu di don Minico, viaggio tra le atmosfere della musica lounge e ambient. Protagonisti i giovani artisti portatori di un modello positivo. E di un messaggio

“Non solo denuncia a Messina, ci sono cose belle, facciamole venire alla luce”. Dare “un’idea pulita” della città puntando sui giovani portatori di un modello positivo. Questo l’intento dell’evento fuori programma che concluderà l’Estate alla Disgraziata da Don Minico. Come ci racconta Domenico Mazza, promotore dell'evento. Cosa c’è di più suggestivo che fermarsi ad ascoltare i suoni della natura, immersi in uno scenario quasi incantato tinto dai colori di un paesaggio fatto di sentieri e alberi secolari, lasciandosi coccolare da una musica avvolgente?

Giovedì 29 agosto  nella terrazza “Curtigghiu”, nell’area sottostante la piazza di Don Minico in programma  “Silent Nature”, un progetto culturale e ambientale, un viaggio tra le atmosfere della musica lounge e ambient dei giovani artisti messinesi Salvatore Sciacca in arte Sciack e Giuseppe La Spada  in arte G-laspada  che partendo dalla musica rap di denuncia sociale delle “cose che non vanno" si sono evoluti in un genere eclettico, passando da un modello di denuncia ad un modello di affermazione positiva.

“L’evoluzione c’è stata- afferma Sciack-perché anche se nella nostra musica parliamo della vita  quotidiana , amiamo la spiritualità. Il nostro è un mood ambientale  con evidente spazio alla natura soprattutto nei nostri video.” Sul palco insieme a loro ci saranno Davide Crimi alla batteria e Michele Fazio al basso. Un progetto evocativo che parte dal loro collettivo  “Megalith Music” che sfocerà in un nuovo album già in cantiere.

“Attraverso la nostra musica vorremmo avvicinare i giovani alla natura- precisa Sciack che fa riferimento a tutta la formazione-  portandola in una location diversa, in un posto di pace a volte poco compreso dai messinesi.  C’è altro oltre la metropoli”. La musica trap e quella rap vogliono andare oltre gli ambienti urbani chiassosi  e rumorosi vestendosi di una nuova sonorità, che riecheggi i silenzi della natura. Il silenzio della natura sarà rievocato attraverso una serie di brani inediti dei due solisti, in scaletta due brani realizzati dalla coppia artistica  e altri eseguiti nelle rispettive carriere individuali, tra le canzoni ci saranno: Sole nuovo, Samantha, Anime d’estate, Da quando, Dalle vetrine di Amsterdam. In programma tre turni  d’accesso alle ore 19 alle  20,30 e alle 22 della durata di 40 minuti ciascuno.

Le terrazze di Don Minico, sono l’esempio tangibile che la celebre Casa di cura non è solo goliardia, pagnotte e risate ma da tempo si apre ad eventi culturali di spessore, tra i quali ricordiamo il concerto del pianista Giovanni Renzo. Questi vogliono essere luoghi in cui si respiri cultura e arte nel pieno rispetto dell’ambiente circostante.

Video popolari

Silent Nature, i colli Sanrizzo tempio della natura col progetto musicale di G-laspada & Sciack

MessinaToday è in caricamento