Giovedì, 18 Luglio 2024
Eventi

La messinese Silvana Paratore insignita del Premio nazionale Bonifacio VIII

Il prestigioso riconoscimento è stato consegnato presso la medievale e storica Sala della Ragione del Comune di Anagni

La messinese Silvana Paratore è stata insignita ad Anagni del XXI Premio Nazionale  Bonifacio VIII per la cultura della pace : riconoscimento assegnato a personalità nazionali ed internazionali che si sono distinte per professionalità, impegno e promozione della dignità della persona umana e per l'essere stati testimoni validi dei valori della Fede, della Speranza e dell'Amore per il prossimo.

L’Onorificenza consistente in una splendida opera bronzea del Maestro cav. Egidio Ambrosetti con pergamena è stata conferita alla Paratore legale impegnato da anni in attività filantropiche, umanitarie e sociali con la seguente motivazione “ per l' impegno profuso e il fattivo contributo culturale e sociale volto all’affermazione  e realizzazione degli ideali e degli scopi di solidarietà  sociale e per i  valori richiamati dalle finalità perseguite dall’Accademia Bonifaciana”.

La Cerimonia di consegna è stata presieduta da S.E Rev. ma Cardinale Luis Antonio Gokim  Pro-Prefetto per la Sezione per la prima evangelizzazione e le nuove Chiese particolari del Dicastero per l’Evangelizzazione, Gran Cancelliere della Pontificia Università Urbaniana, membro della Commissione Cardinalizia di Vigilanza dell'Istituto per le Opere di Religione (I.O.R.) e dell'Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica e si è svolta lo scorso 7 maggio 2023 presso la medievale e storica Sala della Ragione del Comune di Anagni (Fr), alla presenza tra gli altri del Senato Accademico, del Rettore Accademia Gr. Uff. Sante De Angelis , del Presidente S.E. Mons. Enrico dal Covolo Vescovo tit. di Eraclea, Rettore Magnifico em. della Pontificia Università Lateranense, Assessore del Pontificio Comitato di Scienze Storiche e dei componenti del Comitato Scientifico oltre che ad Autorità Civili, Religiose, Politiche e Militari.

Nelle Edizioni precedenti ad essere  premiati eminenti personaggi della Chiesa, della società civile, politica, militare e scientifici quali, tra gli altri, Papa Giovanni Paolo II, la senatrice a vita On. Liliana Segre, l'On. Carlo Sibilia Sottosegretario di Stato del Ministero degli Interni, il  Dott. Gerardo Capozza, Capo Ufficio Vicario del Cerimoniale, Araldica ed Onorificenze della Presidenza del Consiglio dei Ministri e il Cav. Gr. Cr. dott. Giovanni Grasso, Consigliere del Presidente della Repubblica per la Stampa e la Comunicazione, la scuola militare Nunziatella di Napoli, il colonnello dei Carabinieri Sergio De Caprio (Capitano Ultimo), il Procuratore generale militare presso la Corte Suprema di Cassazione Maurizio Block etc...

È un onore ricevere un Premio dal così alto valore storico, culturale e simbolico in un contesto così prestigioso ha dichiarato Silvana Paratore . Un riconoscimento che dedico a chi ha Dignità e Coraggio ha concluso la legale messinese. 

Il Premio Bonifacio VIII, nato in occasione del settimo centenario dello “schiaffo” e della morte del pontefice Benedetto Cajetani (1303 – 2003), è un evento dedicato al Papa Bonifacio che, con la creazione del primo Giubileo della storia della Cristianità, ha consegnato all’umanità un importante occasione di riflessione spirituale e di perdono. Un Premio unico nel suo genere, che unisce la perdonanza bonificiana al valore della Pace.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La messinese Silvana Paratore insignita del Premio nazionale Bonifacio VIII
MessinaToday è in caricamento