Ripartono i Treni storici del gusto, cibo e cultura a bordo delle carrozze anni ’30

Si inaugura il 22 agosto con un viaggio a bordo di una littorina da Palermo alla Valle dei Templi di Agrigento. Tra gli itinerari non può mancare Taormina

Partiranno il prossimo 22 agosto i Treni storici del gusto promossi dall'assessorato regionale al Turismo in collaborazione con la Fondazione FS italiane, con la partecipazione di Slow Food Sicilia e con l'utilizzo dei finanziamenti del Po Fesr Sicilia 2014/2020. 24 gli itinerari da scoprire a bordo delle carrozze anni ’30 passando dai centri urbani più importanti  Catania, Palermo, Messina  per farsi conquistare dai gioielli della Sicilia tra cui Modica, Bronte , Marsala, Taormina, Siracusa, Agrigento e Ragusa Iblae. Un'occasione per assaporare alcuni dei prodotti tipici della Sicilia, tutelati da quasi 50 presidi Slow Food e ascoltare le loro storie.

Iniziativa presentata dell'assessorato regionale a Palermo, alla presenza dell'assessore Manlio Messina, del direttore generale Fondazione FS Italiane Luigi Cantamessa, del direttore generale dell'assessorato Lucia Di Fatta e del presidente di Slow Food Sicilia Saro Gugliotta. 

"L'iniziativa dei Treni Storici del Gusto, voluta fortemente dal governo Musumeci, è qualcosa di estremamente affascinante - ha affermato l'assessore Messina - perché permette al visitatore, al turista, di compiere un viaggio che diventa una esperienza di fronte alla quale ci possiamo soltanto far trascinare. Un viaggio diverso alla scoperta dei luoghi, dei siti più belli della nostra Isola a bordo di treni che hanno fatto la storia del trasporto nel nostro Paese.  E al contempo un viaggio alla scoperta del gusto, dell'enogastronomia eccellenza della Sicilia, grazie a Slow Food. I treni storici, in questa fase delicata del nostro turismo e della nostra economia, possono diventare un punto di riferimento per tutti coloro che desiderano andare alla scoperta di qualcosa di diverso mettendo in moto un processo virtuoso capace di dare un impulso importante alla filiera del turismo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il calendario 2020 prevede ben 24 itinerari in treno d'epoca a bordo dei quali, sia i turisti che i siciliani, avranno modo di vivere una esperienza di viaggio slow, immersi nella natura e nei paesaggi dell'Isola - ha aggiunto Cantamessa - Inauguriamo la stagione dei treni storici con un viaggio con una littorina da Palermo alla Valle dei Templi di Agrigento il 22 agosto". "Slow Food - sottolinea Gugliotta - si occuperà della narrazione dei prodotti legati al territorio che attraversa il treno, regalando ai viaggiatori una chiave di lettura diversa e più approfondita dei giacimenti enogastronomici della nostra Isola".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade da cavallo e sbatte la testa, 18enne in gravissime condizioni

  • Brigata Aosta nello sconforto per la morte di Filippo Fontana, indagini a tutto campo a Capo d'Orlando

  • Rissa tra ragazzine a Villa Dante, due ferite: quattro pattuglie dei vigili per calmare gli animi

  • La nuova Maserati Corse parla messinese, nel team di progettazione due ex studenti UniMe

  • Ucciso a Los Angeles il regista Serraino, “Un amore spropositato per Messina che non gli ha mai tributato nulla”

  • Tragedia sfiorata in via Jaci, soccorso un uomo che ha tentato il suicidio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento