Eventi

Dalla ricerca dispersi alla tragedia di Barcellona, bilancio dei vigili del fuoco: diecimila interventi sempre al fianco della popolazione

Cifre record per il Comando di Messina che si appresta a a celebrare la patrona Santa Barbara con la messa in cattedrale. Ecco iniziative, lavoro e organizzazione di uno dei corpi più amati

Novemilacinquecentoottanta interventi con una proiezione a fine anno di  10.407 complessive.

E’ il bilancio del Vigili del Fuoco di Messina presentato in occasione della festa di Santa Barbara, patrona dei Vigili del fuoco ma anche dei marinai e degli artiglieri.

La messa in cattedrale | VIDEO

Oggi, per l’occasione, messa in cattedrale celebrata dal monsignor Accolla alle ore 10, e il resoconto in un opsucolo delle attività di uno dei corpi più amati in Italia che negli ultimi 15 anni ha superato quattro volte la soglia  dei 10.000 interventi, evidentemente indice di un carico di lavoro eccezionale per le micro e maxi emergenze affrontate.

Il maggior numero di interventi viene svolto dalla sede Centrale, dal distaccamento cittadino nord e dal distaccamento permanente di Milazzo. Centocinquantanove uomini in totale e un organico reale del personale operativo pari a quanto prevede la pianta organica teorica, con una leggera carenza di unità Capo Squadra, soprattutto nel Distaccamento di Lipari. Grave invece la carenza degli Ispettori Antincendio.

Oganici vigili-2

Un 2019 davvero intenso. In particolare questa estate con le  esplosioni parossistiche dello Stromboli del 3 luglio e 28 agosto. Per diversi giorni, le squadre di terra VVF, assistite da elicotteri e canadair, hanno operato sullo Stromboli per domare vastissimi incendi boschivi attivati dai lapilli.

Non sono mancate le ricerche di persone scomparse a Mistretta e Caronia, quest’ultima per fortuna conclusa a lieto fine col ritrovamento di Francesco Faro, oculista messinese disperso per cinque giorni nei boschi tra Caronia e Capizzi a fine ottobre.

Fra gli interventi maggiormente impegnativi, l’tultimo, per la tragica esplosione nella fabbrica di fuochi artificiali di Vito Costa a Barcellona Pozzo di Gotto con 5 morti e due feriti gravi.

Interventi-2

Ma i vigili sono stati protagonisti anche in eventi sportivi. Il comando di Messina ha curato infatti l’organizzazione dell’undicesimo Campionato Beach Volley nazionale dei vigili del Fuoco a Vulcano così come è stata impegnata in attività formative importanti come la manovra addestrativa alla Raffineria di Milazzo il 28 novembre.

Importante per il corpo anche la cerimonia di intitolazione della sede centrale del Comando al maresciallo Michele Bevacqua, alla presenza dei familiari.

Tante attività e impegno che li vedono sempre al fianco della popolazione che hanno potuto apprezzare quest’anno in particolare tutte le attività legate alla diffusione della cultura della sicurezza.

Ottocento studenti delle scuole di ogni ordine e grado hanno ricevuto informazioni sui comportamenti da adottare in emergenza mentre per i bambini più piccoli hanno tenuto banco le attività di “Pompieropoli” a Villa Dante.

Vigili Interventi2-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla ricerca dispersi alla tragedia di Barcellona, bilancio dei vigili del fuoco: diecimila interventi sempre al fianco della popolazione

MessinaToday è in caricamento