Scuola Milazzo

Il nostro mare in classe, riparte il progetto di Amici della Terra

Riprende a Milazzo l’attività di educazione ambientale dell’Istituto Comprensivo Terzo. Riflettori puntati sull'Area Marina Protetta di Capo Milazzo per sensibilizzare gli studenti su economia circolare e sostenibilità ambientale

Conoscere meglio l'Area Marina Protetta di Capo Milazzo. Questo è l'obiettivo del progetto di educazione e informazione ambientale Il nostro mare in classe, rivolto agli alunni dell’Istituto Comprensivo Terzo di Milazzo, in provincia di Messina, e sostenuto dagli Amici della Terra.

Si riparte dopo lo stop dovuto alla pandemia.  Al centro dell'iniziativa l'Area Protetta di Capo Milazzo, istituita con decreto del Ministero dell’Ambiente nel 2018 e con un’estensione pari a 754 ettari. Riflettori puntati sull'’ecosistema marino per sensibilizzare gli studenti su temi quali l’economia circolare e la sostenibilità ambientale. Particolare attenzione verrà posta sull’impatto negativo provocato dai rifiuti abbandonati in mare, con un focus particolare sui materiali plastici.

Il progetto è risultato vincitore di un bando indetto dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare nel dicembre 2019, e a causa dell’emergenza sanitaria da Covid, lo
svolgimento delle attività, previste nel corso dell’anno 2020, è stato prorogato e riadattato alla didattica a distanza che prevede sempre la presenza del docente in video, in diretta (modalità
sincrona). La condivisione dello schermo consentirà di proiettare slide e immagini sull’ambiente marino per rendere la lezione interattiva e maggiormente coinvolgente per gli alunni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il nostro mare in classe, riparte il progetto di Amici della Terra

MessinaToday è in caricamento