Scuola

Studenti in difficoltà e troppo tempo sui social network, il sondaggio Wiko boccia la didattica a distanza

Il 53% vuole tornare in classe. Brutte figure per il 45% degli utenti

Uno dei sistemi più stravolti da questa pandemia è senza dubbio la scuola. In questo lungo periodo di lockdown  bambini, ragazzi, insegnanti  e genitori hanno dovuto fare i conti con la didattica a distanza dovendo gestire videolezioni, piattaforme online, chat, email e soprattutto strumenti tecnologici da smartphone a Pc, ciò ha generato non poche difficoltà. Tutto questo ha comportato una nuova organizzazione del tempo e la necessità di adeguarsi alle nuove tecnologie determinando un’accelerazione digitale della scuola senza precedenti.

In attesa di tornare in classe sono molti a sentire la mancanza della didattica tradizionale come conferma il sondaggio che Wiko ha realizzato all’interno della sua community Instagram per indagare sul rapporto tra studenti e nuove tecnologie. Il 53% dichiara di sentire la mancanza delle lezioni dal vivo ma soprattutto dei compagni.

Il 70% ha seguito almeno una lezione a distanza durante l’emergenza  e il 41% è sollevato che esista questa possibilità, nonostante le difficoltà da affrontare. Il 61% ha difficoltà con le tecnologie. Non si escludono le brutte figure legate al fatto che lezioni si tengono a casa, questo riguarda  il 45% degli utenti.

Per quanto riguarda il look durante le video-lezioni  a quanto pare interesserebbe solo a pochi.  L’85% degli studenti indossa la prima cosa che trova nell’armadio, il 41% le segue in pigiama. Finite le lezioni si  torna sui social network: il 67% di chi ha risposto li sceglie come strumenti  privilegiati  per intrattenimento, divertimento, per cercare informazioni e altro. Si dovrebbe tornare a scuola a settembre, il 60% dichiara che sarà drammatico soprattutto dover alzarsi presto.
 
Didattica a distanza: i prodotti più venduti sul web

Cuffie Logitech H340 
Notebook Lenovo Essential
Monitor Acer da 23" 
Tastiera e mouse ergonomici Microsoft

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studenti in difficoltà e troppo tempo sui social network, il sondaggio Wiko boccia la didattica a distanza

MessinaToday è in caricamento