Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Formazione

Al Caio Duilio “sicurezza in mare” con Pietro Genovese De Francesco

Un convegno su codice di navigazione ed emergenze a bordo. Occhi puntati sulla sulla figura dell’allievo commissario chiamato oggi assistente commissari

Il lavoro a bordo implica responsabilità per l’equipaggio e capacità di affrontare situazioni imprevedibili. Di  “sicurezza in mare”  si è  discusso durante il convegno che si è tenuto nei giorni scorsi  all’Istituto “Caio Duilio e rivolto alle classi 3a I e 3a L logistica in compagnia  dell’assistente commissario di bordo, Pietro Genovese De Francesco. Argomenti nevralgici dell’appuntamento Normative Imo ( International maritime organization ), Convenzione Solas e IMO STCW ‘95, segnaletica di bordo, concetti di codice della navigazione ed emergenze in mare. Iniziativa tenutasi sotto la supervisione del professore Giovanni Bottari che, insieme alla dottoressa Maria Schirò, dirigente scolastico hanno sottolineato l’importanza degli addestramenti marittimi.

Attenzione focalizzata anche sulla figura dell’allievo commissario chiamato oggi assistente commissari. “Questa nuova professionalità, nella filiera di riferimento, occupa un posto di fondamentale importanza sia a bordo delle navi sia a terra- ha aggiunto entusiasta la preside- offrendo opportunità a chiunque faccia vena di tale corsi di approfondimento utili per il futuro lavorativo ampliando nel panorama nazionale, l’esigenza di periti per una logistica di rilievo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Caio Duilio “sicurezza in mare” con Pietro Genovese De Francesco

MessinaToday è in caricamento