Lunedì, 18 Ottobre 2021
Università

Università, al via i test di ingresso: si parte con Medicina e Odontoiatria

Coinvolti un totale di 84mila studenti. Domani le prime prove per le aspiranti matricole di Medicina Chirurgia, Odontoiatria e Protesi Dentaria. Il calendario completo e le informazioni utili per raggiungere le aule

Inizia la corsa per accedere ai corsi di laurea a numero chiuso dell'università di Messina. Domani mattina sono in programma i test d'ingresso per Medicina e Chirurgia e Odontoiatria e Protesi dentaria.

Le prove si terranno presso i locali dell’ex Facoltà di Ingegneria, al Polo Papardo. Per raggiungerli, potrà essere utilizzato gratuitamente il servizio di bus navetta (andata e ritorno) messo a disposizione dall’Ateneo. I mezzi partiranno dal terminal Metromare (al molo Luigi Rizzo, di fronte all’attracco degli aliscafi) e dal capolinea nord del tram, di fronte al Museo regionale. 

I ragazzi avranno a disposizione cento minuti per rispondere a sessanta quesiti. Cultura generale, logica e materie scientifiche tra gli argomenti del test. 

I candidati dovranno presentarsi alle 8, muniti di documento di identità legalmente valido, nonché della ricevuta del pagamento del contributo di € 50,00 per la partecipazione al test e della ricevuta dell’iscrizione on line. Unime precisa che non sarà più consentito l'accesso ai cancelli oltre le 10 . Le prove inizieranno alle ore 11.

Il calendario prosegue con i test di Veterinaria in programma il 4 settembre,  Architettura il 5 settembre, Professioni sanitarie l’11 settembre,  Medicina in inglese IMAT il 12 settembre, Scienze della Formazione primaria il 13 settembre e il test di Laurea Magistrale di Professioni Sanitarie è in programma il prossimo 25 Settembre.

I posti assegnati dal MIUR, per l’A.A. 2019/2020, sono:

Medicina e Chirurgia – n. 260 posti per i candidati comunitari e non comunitari residenti in Italia e n. 15 posti per i candidati extracomunitari residenti all’estero, di cui 0 per quelli di nazionalità cinese;

Odontoiatria e Protesi Dentaria – n. 40 posti per i candidati comunitari e non comunitari residenti in Italia e n. 5 posti per i candidati extracomunitari residenti all’estero, di cui 0 per quelli di nazionalità cinese;

Medicina Veterinaria – 40 per candidati comunitari e non comunitari residenti in Italia e  5 posti per candidati non comunitari non residenti in Italia di cui 0 di nazionalità cinese;

Professioni Sanitarie – n. 573 i posti disponibili e 39 posti riservati a studenti extracomunitari, residenti all’estero;

Medicine and Surgery – n. 30 per i candidati comunitari e non comunitari residenti in Italia e n. 30 posti per i candidati extracomunitari residenti all’estero.

In coincidenza sia con l’inizio che con la fine delle prove, l’Università di Messina metterà a disposizione dei candidati un servizio gratuito dedicato di bus navetta, i cui orari sono consultabili sul sito dell’Ateneo. I mezzi collegheranno il Terminal Metromare “Molo Rizzo” ed il Capolinea del Tram “Annunziata” (area parcheggio Baby Park) al Polo Annunziata ed al Polo Papardo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università, al via i test di ingresso: si parte con Medicina e Odontoiatria

MessinaToday è in caricamento