rotate-mobile

VIDEO | Candidati a sindaco in sella per Bicincittà, Cannavò: "Serve impegno per la mobilità dolce"

La manifestazione giunta alla 34esima edizione che dopo la pausa forzata per la pandemia è ripartita stamani da Piazza Duomo. L'appello il presidente della Uisp Messina, che ha consegnato un documento sulla mobilità sostenibile

Tutti in tuta e scarpe da tennis per "Bicincittà", la manifestazione giunta alla 34esima edizione che dopo la pausa forzata per la pandemia è ripartita stamani da Piazza Duomo alle 8.30. Ai nastri di partenza c'erano anche i 5 candidati a sindaco, ai quali il presidente della Uisp Messina, Santino Cannavò, ha consegnato un documento sulla mobilità sostenibile.

L’iniziativa, nel segno dell’ambiente, della salute e della mobilità sostenibile, attraversa le strade cittadine con due percorsi, uno di 4 km e uno di 15 km per ritornare poi in piazza Duomo. Previste anche varie attività ludiche e ricreative in piazza.

Centinaia i messinesi che questa mattina si sono presentati ad una bici per per percorrere le vie del centro di Messina sul mezzo a due ruote e godersi una città diversa, senza auto e senza traffico. Tra questi anche i candidati a sindaco Franco De Domenico, Maurizio Croce, Federico Basile, Luigi Sturniolo, Salvatore Totaro che hanno accolto con piacere l'iniziativa.

Cannavò ha chiesto ai candidati a sindaci l'impegno per una svolta verso la mobilità dolce che ridisegni una città a misura d'uomo e consenta a tutti di muoversi in sicurezza. "La mobilità dolce - spiega Cannavò - prevede,  attraverso i mobility manager, figure istituzionali consolidate ormai all'interno della normativa ambientale e non solo, tracce e percorsi per arrivare a scuola, nei posti di lavoro, a casa... Cosa ci vuole? Una mobilità intermodale, dove la bicicletta svolge gli ultimi chilometri ma prima c'è il trasporto pubbblico e ancora prima, forse, la metroferrovia. Questo è il concetto di mobilità attiva e speriamo che la presenza dei sindaci oggi abbiano la forza di realizzare quello che la nostra associazione ha voluto trasmettere ed esprimere oggi con gioia e voglia di partecipazione. Ci sono i presupposti in questa città - conclude Cannavò - compreso il clima favorevole per la mobilità dolce tutto l'anno. Pensate che la mobilità dolce è presente nel nord Europa, nel nord Italia, ed paradossale che la Finlandia, dove le condizioni climatiche sono terribili in inverno, sia quella dove si svolge maggiore attività fisica, dove si cammina in bicicletta. Oggi non abbiamo neanche l'alibi della fatica perchè con quella elettrica si supera anche questo".

Video popolari

MessinaToday è in caricamento