“La Cittadinanza del mare”, la Guardia Costiera di Sant’Agata Militello incontra gli studenti del territorio

Grande partecipazione per gli studenti dell’istituto professionale per i servizi alberghieri e della ristorazione di Brolo. C'è tempo fino al 29 febbraio per aderire al progetto

Tutela dell’ambiente marino e sviluppo della cultura del mare. Questi gli obiettivi del concorso nazionale “La Cittadinanza del mare”,  promosso dal Miur e dal Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera che ha visto il personale militare dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Sant’Agata Militello impegnato negli istituti scolastici  del territorio che hanno sposato il progetto formativo.

In particolare il personale militare della Guardia Costiera con la qualifica di Ispettore comunitario per la pesca  ha incontrato gli studenti dell’istituto professionale per i servizi alberghieri e della ristorazione di Brolo (ME) per discutere sulle norme che regolano la filiera della pesca. AI futuri “chef” sono stati dispensati consigli utili sui metodi di tracciabilità del prodotto ittico, sugli indici di freschezza e sulle modalità di conservazione/abbattimento del pesce  necessari per i cuochi di domani. Sotto la lente d’ingrandimento anche la  valorizzazione dei prodotti locali a “miglio zero”, come il pesce azzurro, senza tralasciare le risorse ittiche le cui catture, vietate per legge, rappresentano un serio pericolo per la tutela degli ecosistemi marini e per la sostenibilità degli stessi sforzi di pesca.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Grande partecipazione da parte dei giovani studenti i cui piani di studio sono in conformità con il progetto scolastico. C’è ancora tempo fino al 29 febbraio per la presentazione degli elaborati  da parte degli istituti del territorio nebroideo interessati.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il sindaco Formica: "Se bloccheranno i milazzesi a Messina verrò io a prenderli"

  • Coronavirus, il figlio di una anziana della casa di riposo Come d'incanto: “Mia madre sta morendo, mandate rinforzi agli infermieri”

  • In Sicilia la più bassa percentuale di contagi Covid, Ruggeri: “Il 25 aprile potrebbe essere la nostra nuova liberazione”

  • In cucina col mitico Priolo, inventore della brioches con due palle: ecco la ricetta passo dopo passo

  • Follia a Bordonaro, minaccia la moglie con un martello e poi distrugge i mobili

  • Furto nella notte nella sede Benefit, una volontaria: “Siamo disperati ma continueremo a garantire la spesa ai bisognosi”

Torna su
MessinaToday è in caricamento