Green

Fridays for Future, il 23 settembre nuovo sciopero globale: a Messina luogo simbolo la Passeggiata a mare

Il corteo partirà da Piazza Antonello. "Quest’anno la partecipazione dei licei locali è stata fondamentale per dare colore e sostegno all’evento"

Torna il corteo dello sciopero globale per il clima a Messina. Giorno 23 settembre, ore 9, da Piazza Antonello alla Passeggiata a mare, si terrà il corteo autorizzato, indetto dal movimento Fridays For Future, per lo Sciopero per il Clima.

Il gruppo locale messinese invita apertamente giovani, associazioni, sindacati, movimenti, gruppi e cittadinə a partecipare all’evento, portando per le strade la propria energia e la voglia di conoscersi, fare rete, scambiarsi e sentire opinioni, nel momento finale della manifestazione, dedicato agli interventi. "Quest’anno la partecipazione dei licei locali è stata fondamentale per dare colore e sostegno all’evento - si legge in una nota del gruppo locale -  abbiamo chiesto ad ogni scuola di raccontarci una tematica inerente la crisi ecoclimatica e i cambiamenti sociali, attraverso la scelta di un colore, di uno striscione a tema e dei portavoce".

Il luogo simbolo questanno sarà la Passeggiata a mare dove il corteo si fermerà.

"Lo percepiamo come un luogo storicamente simbolico e di incontro per innumerevoli cittadinə - spiegano - soprattutto durante il periodo pandemico, tantissime persone lo hanno riscoperto per fare attività insieme all’aria aperta. Vorremmo sensibilizzare riguardo la bonifica dei ruderi e la riconsegna degli spazi ai cittadini, attraverso anche una riqualifica della zona pedonale della Passeggiata, ormai lasciata all'incuria e il degrado del tempo. Inoltre, crediamo sia un momento storico particolarmente importante: a due giorni dalle elezioni politiche nazionali e regionali, ci ritroviamo di fronte la scelta di nuovi governi che svolgeranno il loro lavoro durante gli ultimi anni segnati dall’Orologio del Clima, prima del punto di non ritorno ai cambiamenti climatici e di superamento dei 1,5 °C della temperatura globale. Ciò che ci chiediamo genuinamente è: “Saremo prontə a mettercela tutta per salvare la pelle della nostra specie da ciò che il sistema capitalistico occidentale ha innescato, impattando pericolosamente sugli equilibri terrestri che mantengono vive noi e tutte le altre specie animali e vegetali sul pianeta?” La domanda rimane aperta, il futuro incerto - conclude la nota - la voglia di provare a cambiare rotta con l’aiuto di tutte, tutti e tuttə, l’unica speranza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fridays for Future, il 23 settembre nuovo sciopero globale: a Messina luogo simbolo la Passeggiata a mare
MessinaToday è in caricamento