Onde Pulite, i ragazzi di Meter& Miles “monitorano” lo Stretto

Dalla nave Trinacria della flotta Bluferries hanno visto tanto mare sporco. La scorsa settimana, nelle spiagge della zona Nord hanno già raccolto oltre 10kg di tappi di plastica

Si è conclusa la Giornata "Onde Pulite" per liberare lo Stretto dalla plastica. Dalla nave Trinacria della flotta Bluferries hanno visto le meraviglie dello Stretto di Messina ma anche tanto mare sporco. I ragazzi della Meter & Miles la scorsa settimana, nelle spiagge della zona Nord hanno già raccolto oltre 10kg di tappi di plastica. La situazione è molto grave.

“Per questo continueremo - si legge in una nota dell'associazione guidata da Saro Visicaro - la nostra campagna per sollecitare amministrazione Comunale, Autorità Portuale, Capitaneria di Porto a promuovere tutte le iniziative necessarie affinché le attività che vengono svolte a contatto e in prossimità del mare non utilizzino nessun tipo di prodotti di plastica”.

Potrebbe interessarti

  • Christian e Claudia, primo matrimonio sulla spiaggia a Mongiovi

  • Il viaggio di Nicole, da Boston a Faro Superiore: “Aiutatemi a trovare i miei parenti”

  • Detenute al carcere di Barcellona, un giorno da modelle per abbattere il muro del pregiudizio

  • Oltre il muro del pregiudizio, serata glamour con le detenute del carcere di Barcellona

I più letti della settimana

  • Christian e Claudia, primo matrimonio sulla spiaggia a Mongiovi

  • La Papino conferma i licenziamenti, la Filcams Cgil: "Sani i vizi di forma e annulli le procedure"

  • Incidente in autostrada, in fin di vita un esattore del Cas

  • Detenute al carcere di Barcellona, un giorno da modelle per abbattere il muro del pregiudizio

  • Operazione antidroga, uno degli arrestati al tavolo delle trattative per la gestione degli stadi

  • Arrestato per droga alle trattative sugli stadi, Scattareggia: “Conosco Arena e Santoro, non altri”

Torna su
MessinaToday è in caricamento