Sabato, 24 Luglio 2021
Green

Tartarughe marine, Stefano Salvatori pronto alla traversata delle Eolie a nuoto

Il progetto di salvaguardia ambientale nato dalla collaborazione fra il pallanuotista filmaker di Geo&Geo e l'associazione Filicudi Wilflife Conservation che da anni protegge i cetacei. La prima tappa il 7 luglio

Monica Blasi e Stefano Salvatori

"Traversata delle Eolie a nuoto: sulla rotta delle Tartarughe Marine". E' prevista il 7 luglio la prima tappa del progetto che nasce dalla collaborazione di Stefano Salvatori, atleta pallanuotista, appassionato di nuoto in acque libere e Filmaker documentarista di Geo & Geo e l'associazione Filicudi Wildlife Conservation presieduta da Monica Blasi che si occupa da anni della salvaguardia delle popolazione di cetacei e tartarughe marine nelle isole Eolie e del Pronto Soccorso Tartarughe Marine di Filicudi.

Il progetto prevede di percorrere a nuoto, in solitaria, la rotta che collega le 7 isole Eolie. La traversata tra le isole verrà effettuata in diverse tappe in occasione di periodi interamente dedicati al mare e alla promozione della sua salvaguardia. In particolare ogni impresa a nuoto di Stefano sarà accompagnata da eventi culturali e di divulgazione ambientale aperti a tutti sulle diverse isole. Prima tappa del progetto la rotta Alicudi-Filicudi. Partendo dal porto di Alicudi, Stefano nuoterà senza mai fermarsi per giungere al porto di Pecorini Mare a Filicudi dove al termine dell'impresa verrà rilasciato un esemplare di Caretta caretta curato presso il Pronto Soccorso Tartarughe Marine di Filicudi.

La straordinaria nidificazione a Stromboli delle caretta caretta

Il principale obiettivo dell’impresa sarà soprattutto quello di connettere le 7 isole Eolie al fine di promuovere la salvaguardia e la tutela del mare e in particolare la rotta delle tartarughe marine Caretta caretta, che ogni anno attraversano queste acque venendo incontro a pericoli di ogni genere, soprattutto l'ingestione di plastica e l'intrappolamento in attrezzi da pesca abbandonati. La traversata Alicudi Filicudi sarà effettuata da Stefano con una bottiglia di plastica attaccata alla caviglia a testimoniare le difficoltà incontrate dalle tartarughe e i pericoli a cui vanno incontro senza una adeguata protezione delle loro rotte migratorie e tutela dei siti marini in cui si alimentano e svernano. Durante la traversata l'imbarcazione di supporto alla nuotata di Stefano si occuperà anche di recuperare i rifiuti di plastica incontrati nella navigazione.
Al termine del progetto sarà realizzato un documentario per testimoniare l'impresa e divulgare il progetto al fine di promuovere l'istituzione dell'area marina protetta delle isole Eolie e la tutela delle rotte di migrazione delle tartarughe marine nell'area Eoliana. Tutte le informazioni di dettaglio sul progetto saranno presto comunicate sulla pagina dell'evento e sul sito www.filicudiconservation.com.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tartarughe marine, Stefano Salvatori pronto alla traversata delle Eolie a nuoto

MessinaToday è in caricamento